Home / Cronaca / Istituto Nautico: lezioni a metà per mancanza di sedie
Istituto Nautico: lezioni a metà per mancanza di sedie

Istituto Nautico: lezioni a metà per mancanza di sedie

Il consigliere comunale Libero Gioveni si fa portavoce delle lamentele delle famiglie dei ragazzi che frequentano l’Istituto superiore Nautico “Caio Duilio” di via La Farina, costretti dall’inizio di quest’anno scolastico a fare lezione solo per poco più di 2 ore al giorno.

“Non si può davvero sentire la motivazione dell’increscioso disservizio data ai genitori – afferma indignato Gioveni – e cioè che non ci siano sedie sufficienti per tutti gli studenti del plesso”.

I ragazzi del Nautico da più di 1 mese si dividono in due turni (dall’ora di inizio fino alle ore 10,30 e dalle ore 10,45 fino all’ora di chiusura) ed è di tutta evidenza il fatto che, permanendo questo stato di cose, viene fortemente compromesso il diritto allo studio e all’istruzione, con la legittima preoccupazione da parte dei genitori.

“Dando per scontato che la dirigenza dell’Istituto abbia certamente provveduto a richiedere agli uffici competenti della Città Metropolitana gli arredi scolastici in questione – conclude il consigliere – auspico che il neo Commissario dell’ex Provincia Regionale Francesco Calanna possa celermente risolvere una problematica tanto assurda quanto certamente urgente”.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su