Home / Cultura / Montalbano batte Giovinazzo come cittadina turistica più bella d’Italia
Montalbano batte Giovinazzo come cittadina turistica più bella d’Italia

Montalbano batte Giovinazzo come cittadina turistica più bella d’Italia

Si è concluso con 101 voti di differenza a favore di Montalbano Elicona la sfida indetta dal sito “Italia da scoprire” per sancire quale fosse la cittadina turistica più bella d’Italia. La sfidante era Giovinazzo (BA).
Sono state 1800 le preferenze totali per la nota località siciliana in provincia di Messina, già eletta nel 2015 Borgo più bello d’Italia.

Nel complesso il concorso, che nelle sue fasi iniziali ha visto coinvolte 200 cittadine turistiche ha coinvolto circa 4 milioni di persone.

Vince la Sicilia dunque, anche se tra qualche polemica. La prima votazione era stata infatti annullata per irregolarità poiché è parso che fossero stati creati diversi profili falsi al fine di supportare Montalbano. O per lo meno questa è stata l’accusa mossa dai giovinazzesi.

La votazione si è svolta secondo un nuovo metodo scelto dagli amministratori del sito “Italia da scoprire”. Questi hanno creato un link attraverso il quale le persone potevano mettere un “mi piace” alla pagina relativa alla località verso cui voleva essere espressa la preferenza. Per aumentare il livello di sicurezza successivamente al “mi piace” i votanti dovevano anche mandare un messaggio alla stessa pagina che rispondeva con un “link di conferma” sul quale cliccare.

A chiudere il podio invece sempre una località siciliana, la “Perla dello Jonio”, Taormina.

Tirando le somme si è trattato di un’esperienza piacevole che è stata in grado di mettere in contatto persone di diverse località in una logica di competizione amichevole, che ha permesso anche alle località “sconfitte” di ottenere comunque maggiore visibilità.

Italia da scoprire infatti non si ferma anzi, stando a quanto comunicato dagli amministratori del sito, a breve saranno lanciati nuovi concorsi.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi obbligatori sono contrassegnati con un *

*

Torna su