Home / Cronaca / Cateno De Luca: per lui “diveto assoluto di comunicazione con l’esterno”
Cateno De Luca: per lui “diveto assoluto di comunicazione con l’esterno”

Cateno De Luca: per lui “diveto assoluto di comunicazione con l’esterno”

Il neo deputato all’Ars Cateno De Luca dovrà rinunciare da oggi al suo appassionato rapporto con il mondo dei social, a causa della decisione del GIP Carmine De Rose di inasprire ulteriormente le misure restrittive a cui è attualmente sottoposto.

De Luca, ai domiciliari da mercoledì scorso, già a poche ore dall’applicazione della misura cautelare si era prodotto in una serie di post i cui temi andavano da valutazioni piuttosto accese sulle sue vicende giudiziarie, passate e presenti, a considerazioni e commenti di carattere politico.

Questa condotta ha fatto sì che dalla Procura scaturisse la richiesta di un inasprimento della misura cautelare, consistente nell’assoluto divieto di comunicazione con l’esterno.

Peraltro la recente assoluzione relativa alla vicenda del “sacco di Fiumedinisi” ha ulteriormente acuito tale atteggiamento da parte di De Luca.
Infatti, nonostante al termine del proprio interrogatorio di garanzia tenutosi sabato mattina (e relativo all’accusa di evasione fiscale per la quale si trova attualmente ai domiciliari) avesse dichiarato su suggerimento dei suoi avvocati un “silenzio di 48 ore”, dopo appena un paio d’ore dalla dichiarazione era già tornato alla carica sui social.

Da oggi però con la decisione di De Rose, che dà seguito alla richiesta della Procura, il silenzio per De Luca sarà imposto.

Ciò che invece rimane ancora incerto è l’esito relativo alla richiesta di revoca dei domiciliari avanzata a favore di De Luca e sulla quale il GIP non ha ancora sciolto la riserva.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi obbligatori sono contrassegnati con un *

*

Torna su