Home / Cronaca / Locale / Villaggio UNRRA ancora paralizzato dai tir: la nota di Gioveni
Villaggio UNRRA ancora paralizzato dai tir: la nota di Gioveni

Villaggio UNRRA ancora paralizzato dai tir: la nota di Gioveni

Il consigliere comunale Libero Gioveni, in una nota, ritorna a segnalare il mancato rispetto dell’orario d’interdizione al traffico per i tir nella zona del villaggio UNRRA.

Anche stamattina, in piena fascia oraria d’interdizione ai tir che vige dalle ore 7,45 alle ore 8,30, è stata la stessa musica” commenta il consigliere.

Lo stesso evidenzia ancora una volta come l’ordinanza emessa per vietare il transito dei mezzi pesanti in questa zona a sud della città venga quasi sempre disattesa.

Stavolta, però – esordisce Gioveni – oltre alla preoccupazione dei tanti genitori degli alunni della locale scuola Salvo D’Acquisto, si aggiunge anche la loro legittima esasperazione”.

La violazione di oggi (l’ennesima) ha visto infatti ben due tir paralizzare il traffico della zona lasciando immobili per circa mezz’ora gli increduli automobilisti. Peraltro senza che sul posto intervenissero i vigili urbani o altre autorità al fine di gestire l’emergenza.

Quanto dovrà durare ancora questa incresciosa e pericolosa condizione viaria a villaggio UNRRA?” – chiede Gioveni. “Quanto si dovrà attendere, pur volendo comprendere le oggettive difficoltà di organico del Corpo, per avere nelle ore previste dall’ordinanza, la presenza fissa di una pattuglia? A quale santo dovranno votarsi i residenti della zona e i genitori dei piccoli della “D’Acquisto” per poter finalmente dormire sonni tranquilli?”.

Il consigliere, infine, conclude la sua nota con un appello affinché vengano trovate soluzioni definitive a tale problematica, che riguardando anche la sicurezza dei cittadini merita di essere affrontata con la massima urgenza.

In particolare: “Auspico, per esempio, nell’immediato – conclude Gioveni – la risoluzione definitiva dell’ormai nota vicenda dei 23 agenti concorsisti la cui graduatoria scade il 21 dicembre e la cui assunzione sembra sia legata, oltre alla già avvenuta approvazione del Previsionale 2017, anche all’approvazione del Rendiconto 2016, esitato proprio venerdì dalla Giunta. Si faccia in fretta”.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi obbligatori sono contrassegnati con un *

*

Torna su