Home / Cronaca / Campagna nazionale contro la violenza su donne e minori: iniziativa al Verona Trento
Campagna nazionale contro la violenza su donne e minori: iniziativa al Verona Trento

Campagna nazionale contro la violenza su donne e minori: iniziativa al Verona Trento

Prevenire e contrastare la violenza vuol dire dedicare una attenzione particolare soprattutto ai più giovani, perché i ragazzi capiscano che ci sono comportamenti sbagliati che possono anche sfociare nella violenza.

Parte dalla necessità di informare i più giovani su un tema di grande attualità come la violenza in famiglia, sul lavoro o per le vittime di tratta, l’iniziativa “Diamo un taglio al silenzio” che il Coordinamento Politiche di Genere della Cisl di Messina ha organizzato in vista della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne e i minori. L’appuntamento, con gli studenti delle quinte classi dell’Istituto Tecnico Industriale “Verona Trento” è per lunedì 20 novembre con inizio alle 10.

L’intento del sindacato è di investire nella prevenzione cominciando dalla scuola con iniziative mirate a diffondere la cultura rispettosa della dignità delle persone, vuol dire educare alla parità per contrastare disuguaglianze e discriminazioni.

L’iniziativa si svolge in collaborazione con “Posto occupato”, campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne.

Dopo i saluti istituzionali della dirigente scolastica, la professoressa Simonetta Di Prima, previsti gli interventi della professoressa Daniela Irrera, responsabile Progetto Educazione di Genere, del segretario generale della Cisl Messina, Tonino Genovese, della segretaria provinciale Cisl, Mariella Crisafulli e di Maria Andaloro di Posto Occupato.

La Cisl, con questa iniziativa, intende ribadire ancora una volta l’impegno quotidiano a combattere ogni forma di violenza e di abuso contro le donne. Un impegno che nasce già nel 2009 con la Piattaforma Cisl contro la violenza sulle donne i minori.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi obbligatori sono contrassegnati con un *

*

Torna su