Home / Sport / Calcio / Daniele Massaro a Santa Lucia del Mela. Ragazzi lavorate per raggiungere i vostri obbiettivi.
Daniele Massaro a Santa Lucia del Mela. Ragazzi lavorate per raggiungere i vostri obbiettivi.

Daniele Massaro a Santa Lucia del Mela. Ragazzi lavorate per raggiungere i vostri obbiettivi.

La visita della gloria Daniele Massaro è stato un bel regalo di Natale per i tifosi rossoneri da parte del Milan Club Marco Basten presieduto da Felice Gitto.

Daniele Massaro ha legato e lega il suo nome al Milan con un palmares di tutto rispetto visto che dal 1986 al 1997 ha vinto ben 14 trofei.

Oggi è l’Ambasciatore del Milan nel Mondo e un apprezzato commentatore Mediaset.

La sua grande passione, la voglia di migliorarsi e la sua tenacia sono stati i fattori predominanti della sua affermazione in serie A e in Nazionale.

Daniele Massaro si è raccontato, rivolgendosi spesso ai giovani: coltivate e inseguite i vostri sogni, lottate per raggiungere i vostri obbiettivi, ha raccontato le emozioni delle vittorie, della sua doppietta al Barcellona di Cruijff nella finale di Coppa Campioni nel 1990, la stessa che i tifosi hanno potuto immortalare con uno scatto e toccare con mano in un pomeriggio di grande festa.

All’evento ha partecipato anche il Presidente Nazionale Dell’Associazione Milan Club Giuseppe Munafò; è facile tifare a 15’ dallo stadio, ma voi dimostrate di avere grande passione e tutto questo mi riempie di gioia, ho ritrovato il calore che mi mancava da quando ero ragazzo e vivevo tra Castroreale e Terme Vigliatore nella frazione San Biagio.

E’ stata anche l’occasione per parlare del momento del Milan, un Milan che si sta riorganizzando per tornare grande e la nuova dirigenza lavora alacremente per far ritornare il sorriso ai propri tifosi.

Gattuso, secondo Massaro, è la scelta giusta perché conosce l’ambiente Milan, ha la grinta per spronare i propri calciatori che stanno attraversando un brutto momento per la mancanza di risultati, ma sono molto attaccati alla maglia.

Sulla nazionale ha espresso il suo personale pensiero; Ventura è più un allenatore da club che ha bisogno il campo ogni giorno, ma è anche vero che è difficile oggi trovare 11 giocatori buoni da mettere in campo, bisogna lavorare sui settori giovanili e riscoprire i Baggio, Baresi o i Del Piero.

Carlo Ancellotti potrebbe essere il nuovo selezionatore, visto che ha vinto tutto e Tommasi è l’uomo giusto per iniziare un nuovo cammino ricco di successi.

E’ stata una bella giornata di sport per tutti gli amanti del calcio, ma in particolar modo per i tifosi rossoneri.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su