Home / Società / Sanità / “Training Module–Sport e Disabilità”: il seminario sui benefici della pratica sportiva per giovani con disabilità
“Training Module–Sport e Disabilità”: il seminario sui benefici della pratica sportiva per giovani con disabilità

“Training Module–Sport e Disabilità”: il seminario sui benefici della pratica sportiva per giovani con disabilità

Martedì 30, alle ore 10:30, nella Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca, si svolgerà una conferenza stampa di presentazione del seminario “Training Module – Sport e Disabilità”, inserito nel progetto europeo “Change Your Mindset-Sport4Everyone”.

All’incontro parteciperanno Alessandro Arcigli, delegato del Coni Messina; Fabio Chillemi, delegato provinciale del Comitato italiano paralimpico; Giuseppe Vita, responsabile scientifico del Centro Nemo Sud; Simonetta Di Prima, dirigente scolastico dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Verona Trento”; e Giacomo Caudo, presidente dell’Ordine dei Medici.

Il seminario, che si svolgerà da giovedì 1 a sabato 3 febbraio, ospiterà uno dei simboli dello sport paralimpico azzurro, Giada Rossi, pongista (medaglia di Bronzo alle Paralimpiadi di Rio 2016 e campionessa mondiale 2017).

Durante i tre giorni, grazie al contributo di alcuni esperti del settore, saranno approfonditi temi sui benefici della pratica sportiva per i giovani con disabilità, in termini di inclusione sociale e di benefici per la salute.

Il programma dei lavori prevede giovedì 1, alle ore 16, al Centro Nemo (padiglione B, primo piano del Policlinico di Messina) un incontro con i disabili e le loro famiglie; venerdì 2, alle 10, all’Istituto Verona Trento, con gli insegnanti di Scienze motorie del territorio e sabato 3, alle 10, all’Ordine dei Medici della provincia di Messina, con i medici di famiglia.

Il progetto riunisce otto partner di sette Paesi europei: le Federazioni Italiana e Austriaca di Tennistavolo, i Comitati Paralimpici di Slovenia, Macedonia, Montenegro e Serbia, l’Organizzazione sociale civile ECHO Croazia e la Federazione Sportiva Zagabria per persone con disabilità, che coordina il progetto.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi obbligatori sono contrassegnati con un *

*

Torna su