Home / Cronaca / Maltrattamenti in famiglia: Carabinieri arrestano trentatreenne
Maltrattamenti in famiglia: Carabinieri arrestano trentatreenne

Maltrattamenti in famiglia: Carabinieri arrestano trentatreenne

Durante il week end appena trascorso i Carabinieri della Stazione di Furnari hanno eseguito un provvedimento restrittivo a carico del trentatreenne Filippo Munafò, per il reato di maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie convivente.

L’arrestato, collegato alla famiglia mafiosa dei barcellonesi e sorvegliato speciale poiché raggiunto in passato dai provvedimenti cautelari collegati alle operazioni Gotha 4 e Gotha 5, risulta, inoltre, gravato anche di altra condanna per reati analoghi a quelli contestati nella misura odierna.

Il provvedimento scaturisce dagli esiti delle indagini condotte dai militari della Stazione di Furnari che, hanno accertato reiterati ed allarmanti episodi di vessazioni consistenti in continue violenze fisiche, molestie e frasi ingiuriose, accompagnate da gravi minacce di morte anche con il possibile utilizzo di armi, tali da cagionare nella vittima perduranti stati di ansia e timore per la propria incolumità.

Sono stati accertati inoltre frequenti episodi di violente percosse, commesse anche con oggetti contundenti.

L’attività di controllo svolta dai militari della Stazione di Furnari, con il supporto della “task force” specializzata, costituita a livello provinciale, per il contrasto alle “violenze di genere”, ha permesso di documentare queste plurime violazioni oggetto della misura emessa in data odierna.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato associato presso la locale casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su