Home / Politica / Comune / Terminata gara per l’acquisto dei 13 bus elettrici: ieri il primo test su strada
Terminata gara per l’acquisto dei 13 bus elettrici: ieri il primo test su strada

Terminata gara per l’acquisto dei 13 bus elettrici: ieri il primo test su strada

Mercoledì scorso, il 28, si è conclusa la gara per l’acquisto dei 13 Bus elettrici che verranno forniti al Comune di Messina dalla Byd Europe. Società che si pone tra i leader di settore a livello europeo e che già rifornisce con i propri mezzi città come Torino e Novara, in Italia, ma anche Londra, Amsterdam e Tel Aviv all’estero.

Nella giornata di ieri, inoltre, si è tenuto il primo test su strada del percorso in via di elaborazione per la nuova linea di bus elettrici.

Come comunicato dall’Assessore Cacciola sulla propria pagina Facebook, il percorso andrà da piazza Castronovo al Policlinico, attraversando la via Garibaldi, corso Cavour, via Cesare Battisti alta, passerà davanti al Gran Camposanto per poi giungere al policlinico e tornare indietro a piazza Castronovo.

Per quanto riguarda gli ulteriori dettagli relativi al percorso della nuova linea, questi verranno condivisi con la città, nel corso di un workshop, il 18 aprile.

Come già annunciato in un precedente articolo (leggi qui per tutti i dettagli), il generale ampliamento ed ammodernamento del parco mezzi ATM sarà finanziato tramite i fondi PON Metro e per l’acquisto dei bus elettrici, in particolare, sono stati destinati 5 milioni 189 mila euro.

Il vantaggio nell’acquisto di questa tipologia di bus elettrici di ultima generazione (impatto ambientale a parte) risiede nel fatto che, sebbene più costosi dei cugini alimentati a gasolio, questi presentino costi di gestione, in termini di manutenzione e di carburante, decisamente più bassi.
Costi che potranno essere ulteriormente ridotti installando pannelli fotovoltaici nelle stazioni di ricarica che saranno costruite presso gli attuali depositi delle flotte.

Alberto Caminiti

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su