Home / Sport / Il Messina Volley cede al tie-break nel derby contro il Villa Zuccaro Santa Teresa
Il Messina Volley cede al tie-break nel derby contro il Villa Zuccaro Santa Teresa

Il Messina Volley cede al tie-break nel derby contro il Villa Zuccaro Santa Teresa

In un “PalaRescifina” gremitissimo, il derby della 22ª giornata del campionato di Serie B2/I fra il Messina Volley e il Villa Zuccaro Santa Teresa si conclude con la vittoria al tie-break per le ospiti allenate da mister Nino Gagliardi.
La partita, combattuta fino alla fine, vede le due squadre fronteggiarsi su ogni palla con la giallo-blu Monica Lestini top scorer con 25 punti. Per le ospiti si segnalano i 19 punti di capitan Valentina Rania.

Il primo set comincia in equilibrio fino al 9 pari quando le locali realizzano due mini-parziali (12-9) e (15-10)  grazie ad Emma Carnazza (12) ed alla Lestini. Il set scivola più o meno con questo gap  e quando il parziale sembrava volgere al termine le joniche accorciano (21-17) e mister Danilo Cacopardo è costretto a chiamare il time-out. Al rientro Cassone accorcia ulteriormente (21-18) e successivamente la schiacciatrice di casa Marcela Nielesen (22) fissa il risultato sul 23-20. Il muro della Lestini poi, spiana la strada alla vittoria del set per il Messina Volley (25-20).

Nel secondo le ospiti partono a testa bassa con un break di +4 (0-4) con protagoniste Caruso e Rania ed allungano poi sul +5 (1-6), il Messina Volley è però abile a ricucire (8-10) ma un ulteriore break ospite costringe Cacopardo ad un altro time-out.
Le padrone di casa inseguono per tutto il set fino a raggiungere di nuovo  il -2 (20-22) con questa volta il coach santateresino costretto a richiamare la pausa. Al rientro la giovane Giulia Mondello con due ace consecutivi pareggia il risultato per il Messina Volley (22-22), da qui è un testa a testa fino alla fine del parziale con le messinesi che non sfruttano i 2 set point (24-23) e (25-24). E’adesso il pallonetto di Carnazza a dare il vantaggio locale e sempre capitan Rania a pareggiare (26-26) e poi a siglare l’ace che sancisce  la vittoria del Santa Teresa (26-28) e il pareggio nel computo dei set.

Il parziale successivo è molto equilibrato e scivola con un elastico di due-tre punti ad appannaggio delle ospiti fino al punto che porta il Messina Volley a -1 (17-18). La Scimone pareggia i conti e Carnazza porta avanti le giallo-blu (19-18) con Gagliardi che deve chiedere la pausa. Al rientro Lestini e Polito tracciano il +3 delle padrone di casa (21-18) con le ospiti che al rientro dal time-out accorciano (22-21) ma sono una scatenata Lestini e la Nielsen a portare il risultato sul 24-22. Il Santa Teresa annulla il set-point, ma il martello giallo-blu di origini argentine chiude il parziale in favore del Messina Volley (25-22).

Nel quarto set le ospiti partono subito con un break di +8 (1-9). Due punti della Nielsen accorciano sul -5 (5-10) e successivamente le padrone di casa arrivano a -3 (10-13) con coach Gagliardi pronto a chiamare il time-out. Pausa che però non annulla il recupero delle ragazze di mister Cacopardo che ottengono il pareggio (13-13) grazie al doppio punto della Nielsen e l’ace ancora della Lestini. Da qui in poi le ospiti Capitan Rania si scuotono e tornano a +3 prima (13-16) ed a +5 poi (13-18). Non bastano i due punti della Polito perché mister Gagliardi chiama il time-out ed al rientro le sue atlete realizzano i tre punti che chiudono il parziale.

Si va al tie-break con le ospiti abili a piazzare un +4 con protagonista Rania, autrice di tre punti. La Nielsen porta le sue a -3 (3-6), ma il Santa Teresa riesce a scappare sul +6 (6-12) ed a realizzare poi  quel break che consente di chiudere il match a proprio vantaggio (10-15).

Al termine della gara mister Cacopardo ha dichiarato: “La partita è stata molto combattuta e si poteva chiudere sia da un lato che dall’altro. Tutti i set sono stati tiratissimi. Secondo me è stata una bellissima partita, soprattutto per il livello alto sia dal punto di vista tecnico che fisico. Noi abbiamo fatto un buon gioco a muro ed in difesa. Loro sono stati bravi ad adattarsi alle nostre variazioni di battuta e soprattutto a cambiare la distribuzione del gioco nei momenti in cui avevano delle difficoltà. Comunque queste sono partite che possono finire con qualsiasi punteggio”.

Nel prossimo turno il Messina Volley farà visita alla capolista Pro V.Team Modica 75.

 

Il tabellino della gara:

Messina Volley – Villa Zuccaro Santa Teresa 2-3 (25-20; 26-28; 25-22; 19-25; 10-15)

Messina Volley: Marra, Lestini 25, Mondello, Laganà, Polito 5, Nielsen 22, Cannizzaro, Donato (Cap.), Carnazza 12, Scimone 7, Maccarrone (Lib. 1), Biancuzzo (Lib. 2). All. Cacopardo

Villa Zuccaro Santa Teresa: Sozzi, Rania (Cap.) 19, Caruso 3, Diomede 12, Richiusa, Escher 17, Cassone 4, Rapisarda, Bertglia 14, Grillo (Lib. 1), Cosentino (Lib. 2). All. Gagliardi.

Arbitri: Cardaci (Brolo) e Venuti (Messina)

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su