Breaking News
Home / Sport / Ciclismo / Freccia Vallone: Nibali,prove generali di fuga
Freccia Vallone: Nibali,prove generali di fuga

Freccia Vallone: Nibali,prove generali di fuga

È il francese Julian Alaphilippe il vincitore della 82esima edizione della Freccia Vallone ma grande protagonista è Vincenzo Nibali che ancora una volta regala emozioni come solo lui sa fare.

Il ciclista messinese della Bahrain Merida, sferra l’attacco a 45 km dall’arrivo sulla Cote de Reve insieme ad altri cinque corridori, fra cui il connazionale Benedetti, spezzando in due il gruppo e dando il via alle danze.

Il fresco vincitore della Milano-Sanremo, viene ripreso a poco più di un km dall’arrivo e molla poi la presa in vista della Liegi-Bastogne-Liegi di domenica, una delle Classiche Monumento e suo grande obiettivo stagionale.

Lo “Squalo dello Stretto” ha dimostrato di avere un’ottima gamba ma soprattutto conferma di avere un grande cuore, dote che lo accomuna sicuramente ai grandi del passato.

Non ce  l’ha fatta invece Alejandro Valverde, cinque volte vincitore della corsa e per forza di cose grande favorito della vigilia.

Lo spagnolo non riesce a tenere il ritmo di Alaphilippe, autore di una grande progressione sul pauroso muro di Huy (pendenze fino al 24%), e finisce secondo a 4’’ dal ciclista francese della Quick-Step Floors che dopo aver sfiorato la vittoria per ben due volte, riesce a salire sul gradino più alto del podio in una delle grandi classiche di primavera.

Chiude il podio Vanendert (Lotto Soudal) a 6’’ dal vincitore. Primo fra gli italiani Ulissi (Uae Emirates) quattordicesimo staccato di 25’’.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su