Home / Politica / Comune / Messina, Giorgia Meloni: un waterfront peggiore di quello del Sudafrica
Messina, Giorgia Meloni: un waterfront peggiore di quello del Sudafrica

Messina, Giorgia Meloni: un waterfront peggiore di quello del Sudafrica

Una conferenza stampa, organizzata alla Marina di Nettuno, in una sala gremita, ha raccolto grande partecipazione tra i cittadini. Presente tutta la stampa cittadina. Nel corso del dibattito è stata presentata la nomina di consulente regionale per l’Assessorato al turismo di Antonio Briguglio, noto per essere creatore ed amministratore del gruppo “Riabilitiamo Messina”. A volerlo nelle suddette vesti, l’On.Meloni e l’Assessore regionale Pappalardo. “Presto mi recherò a Palermo a verificare le possibilità e i fondi per portare avanti i progetti in programma, perché la città ne ha bisogno” – ha affermato.

Durante la mattinata d’incontro con candidati e cittadini, Giorgia Meloni ha affermato: “Lavoriamo per vincere al primo turno, quindi non c’è una motivazione per perdere una campagna elettorale. Abbiamo un ottimo candidato, una persona seria, capace, concreta, che nel proprio ambito ha dimostrato la sua assoluta serietà e professionalità, un punto di riferimento anche per attrarre investimenti. […].

“Nella nostra lista di Fratelli d’Italia – ha proseguito – ci sono tante persone perbene che conoscono il territorio, che conoscono questa città; dall’altra parte, c’è un’amministrazione che di risposte non ne ha date, al di là del folklore, di camminare a piedi scalzi o di sostituire la bandiera tricolore con quella della pace.”

L’onorevole ha tenuto a specificare il proprio legame con la città dello Stretto. “Ho visto sfilare La Primavera intorno agli 8 anni, giù di lì, e ho mangiato la mia prima pignolata intorno ai 9:00. Quindi Messina è una città che io adoro, alla quale sono legata e che penso Meriti molto di più di quello che abbiamo visto in questi anni.”

“Quando ho visto il waterfront, qualche mese fa, – dice – io mi sono ricordata quello di Cape Town (Città del Capo, in Sudafrica), una città che, in teoria, non dovrebbe essere messa molto meglio di noi; invece c’è un waterfront straordinario, molto famoso nel mondo. Perché lì si devono vedere delle infrastrutture di quel livello e qui il degrado?”

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su