Home / Società / Lavoro / Il sogno di Plansaround, passando dal virtuale al reale…
Il sogno di Plansaround, passando dal virtuale al reale…

Il sogno di Plansaround, passando dal virtuale al reale…

Il progetto nasce qualche mese fa, il giorno stesso in cui 4 ragazzi siciliani, dai 25 ai 30 anni, decidono di diventare soci per rivoluzionare il modo di simpatizzare e mettersi in contatto. Sono 4, i componenti del team, tra loro cugini e affiatati collaboratori. Parliamo dei fratelli Luigi e Roberto Rubuano (l’ideatore), Riccardo Raciti e Giovanni Mirabella.

Noi siamo famiglia!” – esclamano, fieri del legame che li lega e orgogliosi dell’opera che hanno realizzato. Giovanni e Riccardo, entrambi abili programmatori, hanno sfoderato tutta la propria conoscenza del linguaggio informatico per realizzare al meglio l’idea per la comunicazione dal vivo.

“C’importa soltanto che, chi entra in Plansaround la comprenda davvero. Nel mondo dei socialnetwork ci si scontra con aspetti, allo stato attuale, impossibili da gestire diversamente da quelli che sono i modi tradizionali, quindi lo spirito di aggregazione o “socializzazione”, nel senso più completo del termine, viene inevitabilmente ridimensionato ad una esperienza virtuale.”

Il mondo vive troppo dietro agli schermi e ai display di dispositivi che sono costantemente connessi alla rete. A noi piace guardare in faccia le persone, quando socializziamo! D’altronde, la comunicazione è anche non verbale, fatta di gesti, di sguardi. Vogliamo far sì che chi si conosce possa incontrarsi non più virtualmente, ma davvero. Come sempre si è fatto e che da qualche decennio, purtroppo, si tende a fare sempre meno”.

“Plansaround è “socializzare…davvero” (che poi è il nostro slogan!), cioè alla vecchia maniera: di presenza; creare rapporti interpersonali reali, attività, movimento, compagnia, amicizia e – perché no? – una storia d’amore! Si spazia dal mangiare un panino con gli amici all’organizzazione di una serata.

“Vi si può accedere, dai 16 anni in su, – spiegano – tramite il sito plansaround.com, attraverso l’App Store, oppure con Google Play Store. Scaricando Plansaround, puoi averla su tutti i device, sia iOS che android.”

“Basta un attimo, ci si registra e si è subito dentro la piazza dove guardare le attività già presenti, vedere cosa c’è nei dintorni. Ci si può spostare, indicando l’area interessata ma… cosa più importante, possiamo essere attivi e creare la nostra attività, decidere dove svolgerla, con quante persone, …”

“Anche il modo in cui si entra in contatto con le ragazze ci ha spinti a creare Plansaround. È brutto scrivere complimenti in una chat per fare conoscenza sui social, che poi resta virtuale. Vogliamo fare uscire tutti allo scoperto e, infatti, non è possibile inviare messaggi istantanei così la comunicazione avviene verbalmente. Poi, tutto il resto lo fanno gli sguardi e le parole, come una volta.”

Un breve passo indietro, con l’aiuto ‘minimal’ della tecnologia, può giovare a rispolverare le emozioni di un tempo, nell’era della digitalizzazione, l’arrossire, la genuinità, lo stile sono tutti punti di forza che non si dovrebbero mai nascondere dietro le tastiere di un mondo che vero non è…
Plansaround, l’App per “Socializzare…davvero!

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su