Home / Politica / Comune / De Luca: possibile accordo con i Cinque Stelle, in delirio Piazza Cairoli
De Luca: possibile accordo con i Cinque Stelle, in delirio Piazza Cairoli

De Luca: possibile accordo con i Cinque Stelle, in delirio Piazza Cairoli

Inizia con un applauso di solidarietà alla famiglia del 63enne deceduto stamane sul lavoro il comizio di Cateno De Luca. L’ex onorevole ARS chiede un momento di raccoglimento. “Alla famiglia – dice visibilmente commosso – giungano le mie condoglianze.”

Poi, indossando una sciarpa dell’ACR Messina, dice: “Sarò uno dei primi tifosi del Messina, lo dico senza alcuna strumentalizzazione.”

Fintamente offeso restituisce l’assist al suo avversario al ballottaggio: “Placidino mi ha dato del paesano. Lui non può dire che non so fare il mio mestiere, io di lui sì!”

Non mancano, tra le altre, riferimenti quali: “Lo sapete chi era Beatrice? Era la Ministra meglio nota come Lorenzin. Lo sapete che la Lorenzin è una di quelle che è stata stregata dal fascino di Placidino? Lorenzin è una di quelle che c’è il cascata: ponti d’oro, nomine a destra, nomine a manca, finanziamenti, visite all’Istituto Neurolesi…e l’amore è scattato!”

Tra le promesse: “I messinesi avranno un tram all’avanguardia, perché ce lo possiamo permettere. 10 villaggi de “Il Dopo di Noi” e un centro diurno per bimbi autistici; riqualificazione delle spiagge, che “sono bellissime, ma sono un bordello.”

Il candidato civico chiede, infine, alla piazza di suggerirgli, con una votazione (applausi), le linee guida circa il da farsi. E propone ai messinesi 4 ipotesi, le seguenti.

1) De luca diventa sindaco senza apparentamento. “Abbiamo la possibilità di fare un accordo con una lista, o più liste, che hanno superato il 5% Questo comporta che a quella lista verrà riconosciuto il premio di maggioranza. Immaginate quanto è forte l’interesse. Bramanti lo porto con me in Consiglio comunale (come consigliere comunale) così impara il mestiere. 7 seggi al M5S, 5 Ora Messina, 4 Bramanti, 3 Forza Italia.”

2) Sindaco Bramanti senza apparentamento. “Nella sciagurata ipotesi di Bramanti sindaco, il M5S avrebbe 5 seggi (ne perde 2), dopodiché il Centro Destra da 12 consiglieri comunali sale a 19, il Centro Sinistra scende a 7 (ne perde 5). Quindi, nel secondo scenario, in sintesi, fà perdere consiglieri comunali ai 5 Stelle e ne fà guadagnare 7 al Centro Destra e non è possibile che guadagnino sempre i soliti!”

3) Sindaco De Luca apparentamento Lista M5S: “Cateno De Luca sindaco arriva a 19 consiglieri comunali; il Centro Destra da 12 scenderebbe a 5 consiglieri comunali e Placidino rimarrebbe fuori dal Consiglio comunale.”

4) Sindaco De Luca apparentamento Lista X del Centro sinistra: “Placidino in Consiglio comunale. “A me quello che decidete mi sta bene. Messina sopra i partiti! Questa è una piazza che è stata informata, che ha dato un’indicazione forte e chiara. Domattina pubblicheremo il programma fino al 22, una settantina di tappe, passando a ringraziare.”

Un vero e proprio plebiscito è esploso a Piazza Cairoli al momento della ipotetica proposta di accordo con i pentastellati. Ovazioni e applausi sono stati elevati dalla folla, radunatasi attorno al palco del civico candidato sindaco, stasera. Cateno De Luca ha così dichiarato: “A me quello che decidete mi sta bene”.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su