Home / Cultura / Terme Vigliatore: Carlo Pesce vince il XXIX Festival Studentesco
Terme Vigliatore: Carlo Pesce vince il XXIX Festival Studentesco

Terme Vigliatore: Carlo Pesce vince il XXIX Festival Studentesco

Un viaggio nella musica firmato dal gruppo musicale Aristos di Barcellona Pozzo di Gotto, organizzatori e band del XXIX Festival Studentesco.

Band reduce da una lunghissima tournèe in America e pronta per tanti impegni con personaggi del calibro di Gianfranco D’Angelo, Christian, Stefano Masciarelli, Viola Valentino, Barbara Cola e tanti altri.

Una tradizione che si rinnova e che ha visto ben 29 partecipanti e tanti ospiti che si sono esibiti in un noto locale di Terme Vigliatore.

La maratona musicale è stata presentato da Francesco Anania, alla sua terza conduzione del Festival.

Tanti i momenti di spettacolo con gli ospiti che hanno catturato l’applauso del pubblico.

Le proposte musicali degli Aristos, che si sono avvalsi del chitarrista Niko Bianco, che hanno fatto ascoltare i loro cavalli di battaglia con le meravigliose canzoni dei Pooh e di Claudio Baglioni. Lo stesso Niko ha presentato i suoi tre successi dal titolo: Abitudine fondamentale, Invisibile ai tuoi occhi e Vorrei.

La Direttrice Artistica di Artist Academy di Falcone ha emozionato con una stretitosa interpretazione del brano “La cura” di Franco Battiato; mentre Mario Cherchi, vincitore di ben sei edizioni, ha cantato “Di rose e di spine” e “Se adesso te ne vai”.

Non sono mancati i momenti dedicati al ballo con i simpatici allievi di Giusy Grillo, della scuola Dimensione Danza, che hanno ironizzato un noto gruppo musicale degli anni ’90 con un ballo dal titolo “Quasi Spice Girl”; e la moda con la presentazione degli abiti e accessori Gulliver di Terme Vigliatore indossati dalle Ragazze e Ragazzi dell’Anno Monica Motta, Debora Nania, Chiara Siciliani, Jeferson Fiumara, Antonio Isgrò e Philip Torre.

La giuria, che ha dialogato più volte con il presentatore, era formata: dalla pittrice Angela Andaloro, dalla pedagogista e speaker radiofonica di Radio Milazzo Donatella Manna, dal cantante e giornalista Salvatore Bucolo, dallo show man Nuccio Aliberti, Piero Pirri anche in veste di sponsor ufficiale,  e dalla scrittrice Valentina Di Salvo.

Ad iscrivere il nome nell’albo d’oro della manifestazione è stato il piccolo Carlo Pesce, della scuola Media Ugo Foscolo di Barcellona Pozzo di Gotto, che ha cantato “Un amore così grande”.

Al secondo posto Roberta Catalfamo, Liceo Scientifico Enrico Medi di Barcellona Pozzo di Gotto, che ha cantato “Woman in love” e al terzo posto Giada Andrea Messina, scuola media Bastiano Genovese di Barcellona Pozzo di Gotto, che ha cantato “Ti sento”.

Ma ad esaltare la giuria tecnica è stata, senza dubbio, Samuela Giorgianni, studentessa universitaria in Scienze del servizio sociale a Messina. L’ugola di Falcone ha interpretato in modo magistrale il brano “A mano a mano” e ha conquistato il premio Interpretazione e il premio Critica.

Una serata intensa che ha proposto le migliori voci della provincia e che ha confermato il valore di questo festival ideato e organizzato dai fratelli Salvo e Giovanni San Giovanni pronti a festeggiare la XXX^ edizione nel 2019.

 

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su