Home / Società / Lavoro / Messina, uno smartphone per la Polfer: efficienza, termocamera e tasto “Help Call”
Messina, uno smartphone per la Polfer: efficienza, termocamera e tasto “Help Call”

Messina, uno smartphone per la Polfer: efficienza, termocamera e tasto “Help Call”

Era stato utilizzato con successo, nel 2017, al G7 di Taormina, viene impiegato per migliorare la professionalità degli agenti della Polizia ferroviaria di Messina e, di conseguenza, la sicurezza dei passeggeri.

Si rivela particolarmente utile negli appostamenti, anche nel caso di maltempo o incidenti ferroviari, e in altre ipotesi.l; diminuisce drasticamente i tempi necessari agli accertamenti.

Si tratta del “CAT S60”
, uno smartphone per mantenere sempre vivo il contatto con la Centrale Operativa. È dotato di termocamera in grado di rilevare i punti di calore e giova, soprattutto, all’individuazione di malintenzionati al buio.

Il dispositivo geolocalizza i poliziotti, aumentando in tal modo la sicurezza degli operatori e velocizzando le operazioni. Per richiedere in automatico aiuti alla Centrale, è stato predisposto il tasto “Help call”.

Al suo interno, sono presenti le normative a supporto del lavoro dei poliziotti, oltre ad una sezione relativa alle merci pericolose, verificabili da un team di esperti della Polizia ferroviaria.

Il dispositivo consente un controllo diretto di individui sospetti e documenti, attraverso un collegamento con le principali banche dati. È robusto e impermeabile fino a 5 metri, conserva la propria efficienza anche in situazioni operative “scomode”.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su