Home / Società / Sanità / Postazione 118, SOS aria condizionata: “è incredibile che nessuno faccia nulla”
Postazione 118, SOS aria condizionata: “è incredibile che nessuno faccia nulla”

Postazione 118, SOS aria condizionata: “è incredibile che nessuno faccia nulla”

Niente aria fresca durante i turni di lavoro, uffici che si trasformano in vere e proprie fornaci. È quanto da giorni si verifica all’ospedale Regina Margherita di Comiso ASP 7, in giorni di afa record, con temperature più torride di tutta Italia. La situazione è diventata insostenibile per soccorritori del 118 operanti presso la struttura del Regina Margherita.

“Il condizionamento dell’aria è attivo nei locali del PTE, nella sala infermieri, negli uffici, nel corridoio, ma non nella stanza dei Soccorritori del 118. Ci sono 2 stanze, che sono chiuse, con un condizionatore funzionante.” – riferisce Giovanni Mangione.

“Facciamo turni di 12 ore, è una situazione veramente inaccettabile, – dice – abbiamo inviato la segnalazione del guasto del climatizzatore agli uffici di competenza, ma ancora oggi non se ne parla di ripristinare il guasto.”

Viviamo un disagio, ma è incredibile che nessuno faccia nulla. Continuano a lavorare e stare nella stanza con temperature proibitive. Non è una questione solo di salute, – commenta Mangione – ma anche di dignità umana.”

Si pensa a tutto, fuorché alla salute del lavoratore, – conclude – come l’ultimo atto aziendale, con i suoi tagli sparsi nei vari ospedali, ha recentemente confermato.”

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su