Home / Società / Sanità / Milazzo, convention “Parolimparty”: lo sport per la disabilità
Milazzo, convention “Parolimparty”: lo sport per la disabilità

Milazzo, convention “Parolimparty”: lo sport per la disabilità

Una mega convention di sport da spiaggia del Sud Italia, dedicata alle persone con disabilità, si terrà dal 7 al 9 settembre al lido “Open Sea AISM”, a Milazzo. Obiettivo principale: abbattere le barriere tra sport e disabilità.

L’iniziativa, promossa da Mediterranea Eventi, Associazione Italiana Sclerosi Multipla e Associazione Bios, è divenuta realtà grazie ai cittadini che numerosi hanno donato, aderendo alla raccolta fondi.

Testimonial saranno l’atleta nazionale italiana di Sitting Villey, Nadia Bala, e il 9 vokte campion4 del mondo, nonché presidente della Federazione Paralimpica Italiana di Calcio Balilla, Francesco Bonanno.

Saranno ben 8 discipline sportive: nuoto in acque libere; sitting volley; calcio balilla; basjet 3vs3 in carrozzina; beach bocce; tennis da tavolo; tiro con l’arco; burraco.

Ai tornei delle su citate discipline parteciperanno normodotati e sportivi con diverse abilità, gareggiando a parità di condizioni.

Non mancheranno il diving, il flyboard e il fitness, né cinema, musica e comicità con il film “Tiro libero” nella formula “Cinema sotto le stelle”; uno spettacolo del duo comico “I soldi Spicci” e un concerto dei Finley.

“Un evento di grandissimo spessore sportivo fon una visione che guarda all’altro.” – così il sindaco, Giovanni Formica, definisce Parolimparty.

“Per la nostra città è un’occasione di grande promozione dello sport e un momento di divertimento per tutti. – dice.

“Un progetto – spiega Alfredo Finanze – nato diversi mesi fa. Oggi, siamo riusciti. Ringraziamo tutti i partner dell’Amministrazione comubalr di Milazzo all’Esercito Italiano che ci sta veramente supportando e, in parricolare, il colonnello Zizza.”

“AISM è presente quando si parla di inclusione sociale ed integrazione: saremo al lido Open sea, l’unico in Sicilia che permette la balneazione assistita” – ha detto il presidente regionale di AISM, Angelo la via.

“Si tratta di un progetto che ha appassionato moltissimo noi amministratori locali, ma che siamo certi appassionerà tutta la città. – ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali del Comune di Milazzo, Giovanni Di Bella – Sarà una manifestazione che toccherà il cuore di tante persone, promuovendo, attraverso la pratica sportiva, valori come la coesione l’inclusione. Spero che “Parolimparty” faccia da apripista a tanti eventi che hanno lo stesso fine.”

Tantissimi i partner ad aver aderito. ” è un progetto di sport che è veicolo di integrazione fantastico – ha detto Luca Franceschini, direttore personale Raffineria Ram di Milazzo – è una giornata di sport di integrazione perché avremmo persone con disabilità e normodotata insieme, quindi si cercherà di rompere la barriera più importante che è quella culturale. […] È stato naturale dare il nostro contributo alla buona riuscita della manifestazione.”

Sull’evento, anche Nino la rosa, vicepresidente Panathlon Club Messina, che ha detto: “Tra i nostri scopi c’è la promozione dell’abbattimento delle barriere culturali e fisiche nello sport. Non potevamo che partecipare a questa manifestazione che si occupa dei nostri fini istituzionali e abbiamo chiesto che venisse inserita nella “Settimana Europea dello Sport”. Siamo vicini a tutti gli eventi che si occupano di superamento della disabilità.”

Lascia un commento

Torna su