Home / Società / Viabilità e manutenzione / Viadotto di Santo Stefano: controlli del CAS a seguito di segnalazioni
Viadotto di Santo Stefano: controlli del CAS a seguito di segnalazioni

Viadotto di Santo Stefano: controlli del CAS a seguito di segnalazioni

Con decorrenza immediata è stata disposta per l’Autostrada Messina-Catania (direzione ME) la viabilità su una “unica corsia centrale” (lunga 3 km+200) in corrispondenza dell’area geografica messinese compresa tra Briga e Santo Stefano.

La modifica della circolazione si è resa necessaria per potere svolgere tutte le opportune verifiche delle condizioni strutturali della pila del viadotto S. Stefano (lato mare – direzione ME) segnalate da più parti.

Il competente Ufficio Tecnico del Consorzio, al ricevimento delle segnalazioni, ha immediatamente effettuato i dovuti sopralluoghi, inclusi rilievi fotografici, ed ha ritenuto di procedere ad ulteriori e più approfondite verifiche, anche per i consequenziali lavori di ripristino dei luoghi.

Lungo tutta l’unica corsia centrale è stato posto il limite di velocità di 60 Km/h ed il divieto di sorpasso.

In loco segnaletica indicante restringimento, obblighi, divieti e limitazioni.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su