Home / Sport / Altri sport / Basket: la Sicily Express NP Messina supera al PalaRussello il San Luigi Acireale
Basket: la Sicily Express NP Messina supera al PalaRussello il San Luigi Acireale

Basket: la Sicily Express NP Messina supera al PalaRussello il San Luigi Acireale

Seconda vittoria su due uscite per la Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina che di fronte al nutrito pubblico del PalaRussello batte nell’esordio interno il San Luigi Acireale per 64-40 rimanendo in testa alla classifica a punteggio pieno dopo due gara. I problemi di tesseramento di qualche atleta e le non perfette condizioni fisiche di Comelli complicano i piani dei giallorossi che faticano per ingranare contro gli acesi, sbloccandosi dopo un quarto in equilibrio e portando a casa la partita con grande autorità.

Pizzuto sceglie Migliorato, Stuppia, Diallo, Gugliotta e Pellot, Vigo risponde con Garozzo, Signorelli, Maccarone, Privitera, Prudente, padroni di casa subito a zona 2-3 in difesa, Stuppia approfitta delle difficoltà offensive degli ospiti per il 4-0 iniziale, poi qualche palla persa e un antisportivo a Pellot determinano il parziale di 6-0 San Luigi, a mettere le cose a posto è sempre Stuppia che segna 10 dei primi 12 punti fornendo l’assist a Pellot, altra persa Messina che costa due punti e primo canestro anche per Migliorato con una entrata bruciante per il 14-11 che segna la fine del primo quarto.

Enra Molino per Messina che segna subito, poi ottimo contributo di Diallo, con un bel contropiede, due liberi e una stoppata per il 20-11, una bella entrata di Stuppia meriterebbe miglior fortuna ma il pallone ballonzola sul ferro ed esce, dalla lunetta è però 0/2, acireale spezza il digiuno con Garozzo, poi Privitera trattiene per il braccio Stuppia quando manca un minuto, fallo antisportivo inevitabile, 1/2 questa volta per il 24-15, ancora fallo sul numero 19 di Messina che segna dalla lunetta il nuovo +10, poi Diallo ruba palla e si invola per il 27-15 di metà gara.

Ad aprire le marcature è Stuppia col suo quattordicesimo punto, poi Migliorato serve Pellot in contropiede che va a schiacciare a due mani, canestro di Venticinque per il 31-17, tripla di Gugliotta che doppia il San Luigi (34-17), correzione con avvitamento di Molino sul tiro da tre di Gugliotta, poi tecnico al San Luigi con Stuppia che segna il punto numero 37 per il +20.

Pellot mostra di avere mani da guardia andando a segnare con una partenza in palleggio dalla linea dei tre punti (39-17), gioco da tre punti sfiorato per Torrisi, Pellot svetta a rimbalzo e corregge lo 0/2 di Migliorato, poi ancora Stuppia mette in crisi la difesa ospite per il 43-21 a 1’43” dalla fine del quarto che induce al timeout il coach ospite Vigo.Pizzuto mette dentro anche Paratore, un libero per Pellot e tripla di Costanzo per il -20, poi botta e risposta con Migliorato preciso dalla lunetta e Maccarone che fissa il punteggio sul 46-26 di fine parziale.

Due triple di Gugliotta valgono il massimo vantaggio sul 52-28, Pellot domina a rimbalzo e segna col fallo il 54-32, poi quando mancano 5′ palla fine canestri in sequenza di Diallo e Signorelli; ancora Diallo e slam dunk di Pellot per il +27 (61-34), un libero per Pellot, poi garbage time con Migliorato a segno dalla lunetta e Signorelli che raggiunge la doppia cifre, il match termina 64-40.

Adesso per Messina una settimana per preparare al meglio la difficile trasferta di Piazza Armerina contro il Grottacalda.

Tabellino:                                                                                      

Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina – San Luigi Acireale 64-40                                    

Sicily Express Courier Nuova Pallacanestro Messina: Diallo  13, Comelli, Pellot 14, Molino 4, Gugliotta 9, Stuppia 18, Paratore, Migliorato 6.      All:  Pizzuto

San Luigi Acireale: Rizzo,     Raciti,     Costanzo 3,    Prudente 4, Privitera,       Torrisi     4,    Venticinque    2,    Di Benedetto, Garozzo 8,     Marino,       Signorelli 12,  Maccarone 7. All:  Vigo

Parziali: 14-11, 27-15 (13-4), 46-26 (19-11), 64-40 (18-14)

Arbitri: Davide Squadrito di Spadafora (ME), Giuseppe Ferrara di Messina (ME)

Lascia un commento

Torna su