Home / Cultura / Centenario I guerra mondiale: domenica 28 cerimonia di commemorazione a Forte Cavalli
Centenario I guerra mondiale: domenica 28 cerimonia di commemorazione a Forte Cavalli

Centenario I guerra mondiale: domenica 28 cerimonia di commemorazione a Forte Cavalli

Nell’ambito della nuova stagione museale 2018-2019 “Il Forte e la Storia” domenica 28, alle ore 10:30, a Forte Cavalli, si svolgerà la manifestazione Interforze, inserita tra gli eventi commemorativi conclusivi del Centenario della Grande Guerra.
L’iniziativa è organizzata congiuntamente dal prefetto di Messina Maria Carmela Librizzi, dal comandante Interregionale dei Carabinieri “Culqualber”, generale di Corpo d’Armata Luigi Robusto, e dal direttore del Museo Storico “Forte Cavalli” Vincenzo Caruso.

Per la particolare occasione sono previsti l’alza bandiera, l’esecuzione dell’Inno Nazionale ed il sorvolo di un elicottero con il Tricolore e l’esibizione, nella piazza d’Armi del Forte umbertino, delle bande musicali e fanfare appartenenti al 12° Reggimento Carabinieri Sicilia, al 6° Reggimento Bersaglieri di Trapani, alla Brigata “Aosta”, alla Marina Militare di Taranto e del Coro del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Messina.

In tale contesto si svolgerà anche l’inaugurazione della Postazione Telemetrica in Torretta Corazzata del 1890 ed una visita guidata al Museo ed alle mostre a testimonianza dei militi che hanno partecipato alle operazioni belliche durante la Grande Guerra. La commemorazione del 4 novembre 1918, fine della Guerra, ha l’obiettivo di ricordare e non dimenticare la Prima Guerra Mondiale, evento che ha lasciato segni indelebili nella storia dei popoli europei.

L’ex Batteria “Monte Gallo”, intitolata in seguito al generale Cavalli, è inserita nell’elenco della Regione Siciliana dei luoghi della memoria, legati alla Grande Guerra. Tra il 1917 e il 1918, concorse con le sue artiglierie alla difesa costiera dello Stretto, cercando di fronteggiare le insidie dei sottomarini tedeschi, responsabili di numerosi siluramenti di naviglio in transito.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su