Home / Politica / ATM: messa in liquidazione necessaria, si trasformerà in una S.P.A. a capitale pubblico
ATM: messa in liquidazione necessaria, si trasformerà in una S.P.A. a capitale pubblico

ATM: messa in liquidazione necessaria, si trasformerà in una S.P.A. a capitale pubblico

La I Commissione consiliare con delega al Trasporto Urbano, presieduta dal consigliere Libero Gioveni, e la II Commissione consiliare con delega al Bilancio, presieduta dal consigliere Massimo Rizzo, si sono riunite oggi in seduta straordinaria e congiunta, alla presenza del vicesindaco Salvatore Mondello e del presidente del CdA di ATM Giuseppe Campagna, insieme al Collegio dei revisori dei Conti di ATM, per trattare il percorso tracciato dall’Amministrazione comunale relativamente alla messa in liquidazione di ATM e alla successiva creazione della nuova società per azioni.

Dal confronto è emerso che la procedura di messa in liquidazione si rende necessaria, secondo quanto esposto dall’Amministrazione, per gli eccessivi debiti riscontrati negli ultimi anni. Allo stesso tempo la nuova società per azioni avrà un capitale totalmente pubblico che prevederà comunque una rivisitazione di alcune figure all’interno di ATM, garantendo però tutti i livelli occupazionali.

Il presidente del Collegio dei Revisori dei Conti di ATM, Felice Genovese, che aveva già ricoperto tale ruolo anche nella passata Amministrazione, interrogato sul tema dei debiti dal consigliere Gioveni ha dichiarato che i rilievi e le stesse puntualizzazioni sulla massa debitoria erano già stati forniti al management precedente di ATM senza ottenere il giusto riscontro.
Più nel dettaglio, poi, a proposito delle cartelle esattoriali, il presidente Campagna ha ribadito che non esiste alcun problema per il pagamento delle rate di ottobre e novembre. Le due Commissioni si sono riservate la valutazione degli atti non appena saranno prodotti dalla Giunta municipale.

Lascia un commento

Torna su