Home / Società / Messina: Biancuzzo chiede interventi nella bretella che collega la ss 113 con la tangenziale
Messina: Biancuzzo chiede interventi nella bretella che collega la ss 113 con la tangenziale

Messina: Biancuzzo chiede interventi nella bretella che collega la ss 113 con la tangenziale

La bretella che collega la strada statale 113 con la tangenziale, località Ponte Gallo del comune di Messina, si presenta con avvallamenti e crepe e crea disagi ai numerosissimi mezzi che la utilizzano per immettersi nella tangenziale per raggiungere Messina.

Questa situazione è stata segnalata dal consigliere della VI circoscrizione, Mario Biancuzzo. “L’assessore ai L.L.P.P. dott. Salvatore Mondello con nota 219167 del 3 settembre 2018 chiedeva al CAS  interventi mirati alla risoluzione delle problematiche da me rappresentate. – scrive Biancuzzo – Nonostante ciò, ad oggi, le crepe, gli avvallamenti ed i pericoli non sono stati eliminati”.

“Chiedo al sindaco ed al vicesindaco – continua Biancuzzo – un autorevole intervento per ripristinare la bretella, che viene utilizzata da centinaia e centinaia di mezzi privati, pubblici e di soccorso, a scanso di eventuali responsabilità civili e penali che si potrebbero determinare per mancati interventi”.

E’ importante, secondo il consigliere ripristinare le condizioni della bretella, eseguendo i lavori necessari con i fondi comunali e successivamente avvalersi sul CAS. “Siamo nel comune di Messina e paghiamo dal 1972 un pedaggio a mio avviso illegale. Non voglio creare allarmismo ma i lavori sono necessari. Dove sono i soldi che paghiamo per raggiungere la città? Un euro e venti centesimi per compiere una trazzera? Quando sarà eliminato il pagamento all’entrata ed all’uscita presso la barriera di Ponte Gallo che chiamano ingannevolmente Villafranca?”

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su