Home / Cronaca / Messina, 3 arresti per evasione: in manette anche una donna
Messina, 3 arresti per evasione: in manette anche una donna

Messina, 3 arresti per evasione: in manette anche una donna

Manette scattate per flagranza del reato di evasione dagli arresti domiciliari per A.A., messinese di anni 47. A sottoporre la donna, trovata all’esterno della propria abitazione, agli arresti i Carabinieri della Stazione di Messina Arcivescovado, nel corso di un controllo delle persone sottoposte alla misura dei domiciliari.

La quarantasettenne era stata tratta in arresto qualche giorno fa perché autrice di un furto, che aveva commesso in un negozio del centro cittadino. L’Autorità Giudiziaria del Tribunale di Messina, dopo aver convalidato l’arresto, ha applicato nei confronti la misura degli arresti domiciliari.

Arresto messo a segno dai Carabinieri della Stazione di Messina Giostra a carico del venticinquenne messinese A.C. in esecuzione ad un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica, presso il Tribunale di Messina. Contestato il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti per il quale è stata comminata una pena di anni 1 e mesi 8 di reclusione per i fatti accaduti il 7 dicembre 2017, quando l’uomo era stato arrestato, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, per il possesso di grammi 278 di marijuana. Espletate le formalità del caso, il giovane è stato condotto presso il proprio domicilio per essere ristretto alla misura degli arresti domiciliari.

Altro arresto, questa volta eseguito dai Carabinieri della Stazione di Castanea, per il ventottenne messinese C.M. I militari hanno dato esecuzione al provvedimento di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari presso la comunità terapeutica cui era sottoposto, secondo quanto stabilito dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina. Aggravamento previsto per aver violato le prescrizioni impostegli e segnalate al magistrato dai Carabinieri. Il giovane, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale di Messina Gazzi.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su