Home / Cultura / A tavola con gusto: la pignolata messinese, come prepararla?
A tavola con gusto: la pignolata messinese, come prepararla?

A tavola con gusto: la pignolata messinese, come prepararla?

La “storica pignolata”, conosciuta anche come pignolata glassata, è un dolce tipico del Carnevale messinese, caratteristico anche di Ragusa e Reggio Calabria.
La specialità dolciaria è inclusa nella lista siciliana dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf).

È un dolce tradizionalmente tipico del periodo di carnevale, tuttavia oggi lo si produce durante tutto l’anno. Una prelibatezza, dalla forma di una pigna, conosciuta sin dai tempi dell’occupazione spagnola. In occasione delle feste popolari, infatti, venivano offerti al popolo messinese dei deliziosi mucchietti di pinoli fritti e amalgamati con il miele. Si presenta, infatti, come un mucchietto di pigne di varie dimensioni ricoperte di glassa bianca al limone e scura al cioccolato e dall’odore di essenza di cedro (o bergamotto) e cioccolato vanigliato.

Oggi la pignolata, che nel corso dei secoli si è diffusa in tutta l’area dello Stretto, è il dolce tipico più apprezzato della zona e vi è prodotto in grandi quantità per l’esportazione in Italia ed all’estero. Ecco la ricetta della “Pignolata Messinese”.

Ingredienti:

g 500 farina bianca
g 50 burro, 5 uova
g 150 cioccolato fondente
g 200 miele
limone
olio per friggere
sale


Preparazione:

Impastate la farina con le uova intere, il burro ammorbidito e un pizzico di sale. Lavorate gli ingredienti fino ad avere un formato elastico e morbido per poi coprire con una tovaglia e lasciar riposare un’ora. Prendete la pasta, tagliatela in piccole corde spesse un dito e lunghe circa due centimetri. Infornate a 180 Gradi o friggete gli gnocchetti di pasta con molto olio ben caldo (nella variante Ragusana) e poneteli su carta assorbente. In un tegame di buona portata fate sciogliere, a fuoco basso, il miele e ritiratelo quando è trasparente, grattugiate della buccia di limone e mettete i gnocchetti fritti. Ponete il tutto in un piatto da dolci di buona portata formando una montagnuola. Fate sciogliere in una pentola, a bagnomaria, il cioccolato: spalmatelo in maniera uniforme sulla pignolata e servite.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su