Home / Società / Giornata della legalità ambientale: Takashi Kosaki ospite d’onore
Giornata della legalità ambientale: Takashi Kosaki ospite d’onore

Giornata della legalità ambientale: Takashi Kosaki ospite d’onore

Saranno Rocca di Capri Leone, con un’iniziativa per gli studenti, e Sant’Agata di Militello, con un workshop, protagoniste della giornata dedicata alla legalità ambientale, con due diversi incontri stabiliti per giovedì 28 febbraio.

Rocca di Capri Leone – Il primo incontro è stato organizzato a Rocca di Capri Leone nella chiesa di Nostra signora di Czestochwa alle 9.00. Organizzatori e membri importanti di questa giornata sono: l’Ente parco dei Nebrodi; l’Istituto comprensivo di Torrenova; la società italiana della scienza e del suolo; la coordinatrice per l’Italia presso la FAO; l’Università degli Studi di Palermo. “Vivere nel suolo” sarà il filo conduttore della manifestazione organizzata per studenti delle scuole elementari e medie, che avrà come scopo quello di percorrere insieme il racconto per immagini che ogni scolaro ha ricevuto precedentemente in forma di fumetto. Gli studenti avranno la possibilità di presentare le loro attività svolte sul tema della giornata e successivamente avrà luogo una premiazione. A concludere il racconto sarà Takashi Kosaki, presidente dell’Unione Internazionale delle Scienze e del Suolo che dal Giappone porterà esperienza e conoscenza interfacciandosi con le nuove generazioni con lo scopo di indurli ad una maggiore attenzione verso quello che è il nostro territorio, risorsa primaria e fondamentale per la vita.

Sant’Agata di Militello – “Suoli, Paesaggi e Cultura” è, invece, il titolo del secondo appuntamento che si terrà al Castello Gallego di Sant’Agata di Militello alle 15.00. Il Workshop è stato organizzato dall’Ente Parco dei Nebrodi, dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Messina, dal Collegio Provinciale dei Geometri, dall’Università degli Studi di Palermo e dalla società Italiana della Scienza e del Suolo. “E’ fondamentale costruire solidi pilastri culturali – afferma Giuseppe Lo Papa, dell’Università degli Studi di Palermo – per comprendere che il suolo è una risorsa chiave per il futuro”. Tra gli illustri relatori prenderà parte, anche a questo evento, Takashi Kosaki per illustrare le prospettive della scienza e del suolo per la gestione sostenibile dei paesaggi culturali, in rappresentanza internazionale. Obiettivo di quest’incontro sarà la valorizzazione dei paesaggi culturali che rappresenta un’azione fondamentale per lo sviluppo economico, sociale e culturale del territorio del Parco dei Nebrodi. Temi come “La diffusione della Conoscenza del Suolo in Italia”; “La dimensione Culturale del Suolo”; “Un Museo per il Suolo”, verranno strutturati in una serie di seminari per tutti i tecnici iscritti ai rispettivi ordini professionali, alla fine del quale si vedranno riconosciuti 3 crediti formativi per la partecipazione.

Entrambi gli incontri saranno conclusi con l’intervento di Bernadette Grasso, Assessore regionale delle Autonomie locali e della Funzione pubblica.

Va. Ni.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su