Home / Società / Non solo mimose: 8 Marzo giornata di riflessione
Non solo mimose: 8 Marzo giornata di riflessione

Non solo mimose: 8 Marzo giornata di riflessione

Come ogni anno l’8 marzo, data in cui si celebra la Giornata Internazionale della Donna, diventa occasione per focalizzare lo sguardo sui temi legati all’universo femminile, a partire dalle molteplici conquiste sociali e politiche fino ad arrivare a parlare di pari opportunità, discriminazione e violenze con cui le donne di tutto il mondo continuano a lottare.

La Storia – La celebrazione di una Giornata della donna è stata inaugurata nel 1910, in occasione della Conferenza Internazionale delle Donne Socialista che si proponevano di ottenere parità di trattamento, con particolare riferimento al diritto di voto. La data unitaria, l’8 marzo, è stata scelta successivamente in occasione di una Seconda conferenza svoltasi a Mosca nel 1921. In Italia si cominciò a celebrare questa festa nel 1922. La mimosa diventa simbolo della Giornata nel 1946 da un’idea di tre ex partigiane e donne politiche come Teresa Noce, Rita Montagnana e Teresa Mattei.

Riflessioni e polemiche – L’8 marzo è la giornata in cui tutto il mondo si ferma anche solo per un attimo a riflettere su quelle che sono state le conquiste ottenute dalle esponenti del sesso femminile, giornata che si trasforma in opportunità per raccontare quanto è stato fatto fino ad oggi e per esaminare quanto il processo per arrivare a una società più giusta ed equa nei confronti dell’universo femminile sia ancora lungo e irto di ostacoli. Non mancano però le polemiche su quelli che possono essere oggi gli esempi da seguire per le nuova generazione, sempre più proiettata verso una visione distorta del ruolo o dell’aspetto che dovrebbe avere una donna nella società moderna.

Va. Ni.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su