Home / Cultura / A tavola con gusto: “I Ciauni di Pasqua” il dolce della tradizione messinese
A tavola con gusto: “I Ciauni di Pasqua” il dolce della tradizione messinese

A tavola con gusto: “I Ciauni di Pasqua” il dolce della tradizione messinese

La “ciauna” è il dolce tipico di Valdina, un piccolo centro agricolo situato a ridosso di basse colline alberate tra Venetico e Roccavaldina a circa 250 metri sul livello del mare della provincia messinese. Viene preparato con postafrolla a forma di medaglia con un ripieno di ricotta, zucchero, cannella e miele.

La Sagra della Ciauna, si svolge, ogni anno, nel mese di Maggio per promuovere la specialità gastronomica di Valdina. La sera della sagra il dolce viene accompagnato da un bicchierino di Zibibbo, un vino siciliano liquoroso.

La tradizione vuole che i “ciauni” vengano consumati, come segno di penitenza, a fine Quaresima, dal giorno del Sabato Santo… Dopo il suono della Gloria della Resurrezione al giorno della pasquetta; da qui deriva il detto: “U Gloria sunoi e a ciauna si spizzoi”. (La Gloria e suonata e la Ciauna si spezza).

Oggi presentiamo una ricetta veramente golosa: le deliziose ciaune “fatte in casa” da Roberta Raco di Rometta. Ecco passo dopo passo come prepararle…

Ingredienti:
500 gr di farina 00
150 gr di zucchero
100 gr di burro
150 ml di latte tiepido
Scorza di 1 arancia grattugiata non trattata
2 uova
Un pizzico di sale

Per il ripieno:
500 gr di ricotta di pecora fresca
200 gr di zucchero
1 cucchiaio di miele
1 uovo
Noce moscata o cannella

Preparazione:
In una scodella versare la farina, il burro ammorbidito, le uova, il latte, la scorza d’arancia grattugiata, il sale. Impastare fino ad ottenere un pasta non troppo dura. Stendere utilizzando un mattarello fino a formare una sfoglia non troppo sottile dello spessore di circa 1 cm. Ritagliare dei dischetti di circa 12 cm e stendere su una teglia con carta da forno.

Per il ripieno mescolare la ricotta con lo zucchero, il miele, la noce moscata e l’uovo. Riempire i dischetti con un cucchiaio di ricotta, alzare con le mani i bordi della pasta a mò di ventaglio e spolverizzare altro poco di noce moscata sulla superficie della ricotta. Infornare a 180 gradi per circa 30 minuti. A metà cottura, spennellare le ciaune con rosso d’uovo e finire la cottura in forno.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su