Home / Società / Al via lavori nelle autostrade Messina-Catania e Messina-Palermo
Al via lavori nelle autostrade Messina-Catania e Messina-Palermo

Al via lavori nelle autostrade Messina-Catania e Messina-Palermo

Autostrada Messina-CataniaDomani sarà attivato il cantiere per i lavori di pavimentazione nella tratta autostradale in doppio senso di circolazione tra Taormina e Giardini. I lavori sono finalizzati al rifacimento del tappeto d’usura mediante stesa di conglomerato bituminoso e, ove necessario, al risanamento profondo dello strato sottostante di “binder” al fine di eliminare il degrado della pavimentazione, in modo tale da ripristinare una idonea funzionalità della infrastruttura viaria incrementando la portanza (carico da sopportare) della pavimentazione, migliorando la resistenza alle deformazione (avvallamenti, alterazioni) causato da intenso traffico, potenziando la impermeabilità della pavimentazione (resistenza alle infiltrazioni d’acqua).

A completamento della manutenzione il tratto sarà rifinito con la segnaletica orizzontale.

AUTOSTRADA MESSINA-PALERMO.Nel contempo, sono stati avviati i lavori di pavimentazione della tratta compresa tra Villafranca Tirrena (Barriera Messina Nord) e Rometta nonché quelli di potatura delle piante che invadono la carreggiata.

Entrambi gli interventi – che saranno eseguiti nelle due direzioni di marcia – si concluderanno il prossimo 26 luglio (pavimentazione) ed il 31 maggio (potatura e risagomatura verde).

Per tali manutenzioni – da eseguire senza interrompere la viabilità, nonché in orario diurno e notturno – sarà necessario chiudere di volta in volta le corsie di marcia, di sorpasso e di emergenza. In corrispondenza dei diversi cantieri, viabilità con limiti di velocità di 60km/h e divieto di sorpasso. In loco segnaletica con indicazione lavori e deviazioni.

Le ditte esecutrici saranno la Venumer srl di S. Filippo del Mela per la pavimentazione, e la Li.Fra Costruzione srl di Falcone per il verde. Spese a carico del bilancio CAS.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su