Breaking News
Home / Cultura / A tavola con gusto: risotto agli asparagi selvatici e gamberetti, ricetta sfiziosa
A tavola con gusto: risotto agli asparagi selvatici e gamberetti, ricetta sfiziosa

A tavola con gusto: risotto agli asparagi selvatici e gamberetti, ricetta sfiziosa

Negli appuntamenti precedenti della nostra rubrica di cucina, si è largamente discusso di un piatto tipico della cucina romettese: il risotto agli asparagi selvatici.

Un buon risotto facile e cremoso da preparare e servire in primavera. Noto per le sue proprietà terapeutiche l’asparago è, da sempre, utilizzato nella preparazione di infusi e sciroppi e pietanze particolari.

Il risotto agli asparagi e gamberetti di nassa è un primo piatto delicato e di facile preparazione, che unisce tutto il sapore del mare a quello della terra. I gamberetti di nassa freschi sono ricca fonte di proteine sali minerali e vitamine, grassi polinsaturi e omega3.

Oggi vi presenteremo la ricetta e vi sveleremo i segreti nella preparazione di una nostra lettrice Clelia Crinó di Villafranca Tirrena. Gli asparagi sono stati raccolti da Clelia nella zona di “Rometta Superiore” in provincia di Messina. Ma scopriamo passo dopo passo come procedere.

Ingredienti per 4 persone:

1 scalogno
300 gr riso carnaroli
1 lt brodo vegetale
Marsala q.b.
olio evo
asparagi freschi
300gr (sgusciati) gamberetto di nassa fresco
parmigiano reggiano q.b.
sale q.b.
pepe bianco q.b.

Preparazione:

Pulire gli asparagi, togliere la parte del gambo in basso che risulta dura, lavarli con bicarbonato, sbollentarli per 10 minuti in acqua non salata. Scolarli e tagliarli a pezzetti. Lasciare alcune punte per decorazione.

Tritare lo scalogno e farlo appassire in padella con olio evo, aggiungere il riso e farlo tostare per un paio di minuti, sfumare con mezzo bicchiere di Marsala.

Aggiungere un mestolo alla volta il brodo vegetale al riso (fiamma bassa) e farlo cuocere. A 10 minuti dalla fine della cottura del riso aggiungere il gambero crudo (che cuocerà insieme al riso) e gli asparagi, quindi salare e pepare.
Mantecare con parmigiano reggiano e olio evo. Servire a tavola il risotto dal sapore delicato e particolare al tempo stesso.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su