Breaking News
Home / Meteo e Ambiente / Ambiente / Melma in mare a S. Saba: il depuratore AMAM escluso dai sospettati
Melma in mare a S. Saba: il depuratore AMAM escluso dai sospettati

Melma in mare a S. Saba: il depuratore AMAM escluso dai sospettati

Nell’ambito dell’attività di monitoraggio costante che AMAM svolge nella conduzione del Depuratore della zona nord di Messina e sulla base delle segnalazioni, riprese anche dalla nostra Redazione, di diversi abitanti della zona costiera compresa tra Rodia e San Saba, che evidenziavano la presenza di chiazze melmose sul mare, i tecnici di AMAM hanno proceduto a controlli specifici e ulteriori rispetto ai consueti, in esito ai quali non si riscontra alcun malfunzionamento dell’impianto di depurazione.

Nei giorni scorsi, inoltre, sono stati prelevati campioni per le analisi delle acque, a garanzia della salute pubblica e per indagare l’origine e la natura della presenza anomala di sostanze surnatanti nell’area costiera indicata, i cui esiti si attendono nei prossimi giorni. 

Sono altresì in corso i controlli per verificare l’esistenza di eventuali scarichi a mare ‘abusivi’ e domani si procederà alle ulteriori campionature rientranti nelle attività routinarie di monitoraggio e controllo, estese anche alle acque marine, così come previste nella pianificazione che AMAM effettua, richiedendo appunto l’analisi periodica delle acque costiere entro i 100 metri dalla battigia.

Qui alcune immagini delle chiazze melmose inviateci dai nostri lettori:

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su