Home / Meteo e Ambiente / Ambiente / Aumenta il caldo, ma occhio al Minimo di Maunder
Aumenta il caldo, ma occhio al Minimo di Maunder

Aumenta il caldo, ma occhio al Minimo di Maunder

Cari amici,

Il caldo, già intenso, diventerà più insopportabile nelle prossime ore a causa di venti africani che, tra oggi e venerdì, porteranno un innalzamento della colonnina di mercurio. Saranno le località della costa Tirrenica a soffrirne di più a causa dell’effetto foehn, stante lo scirocco al suolo(già oggi Termini Imerese segna 39 gradi). Il caldo dovrebbe attenuarsi leggermente sabato con una blanda ventilazione settentrionale, ma senza sparire fino almeno a Ferragosto. Scienziati autorevoli avvertono però che due fenomeni potrebbero invertire la rotta del clima che sembra ormai irreversibile: il blocco della Corrente del Golfo, che avverrebbe qualora continuasse lo scioglimento dei ghiacci artici, che immettendo acqua dolce e fredda nell’Atlantico impedirebbero alla tiepida corrente che mitiga il clima Europeo di influenzarci; e il Minimo di Maunder, ossia un momento in cui il sole potrebbe a breve “produrre” meno macchie solari raffreddando così il clima come accadde nel ‘700. Verità o ipotesi? Lo scopriremo, intanto viviamo l’ennesima estate molto calda, a dire il vero meno faticosa per noi siciliani abituati alle alte temperature e ai margini delle onde calde che hanno invece massacrato Francia, Germania e Gran Bretagna. Alla prossima!

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su