Home / Cronaca / Crociera finisce in tragedia: morto AD dei supermercati Tuodì
Crociera finisce in tragedia: morto AD dei supermercati Tuodì

Crociera finisce in tragedia: morto AD dei supermercati Tuodì

Eugenio Vinci, amministratore delegato, non c’è più. Il suo corpo è stato ritrovato senza vita nella vasca da bagno sul caicco, partito da Palermo, noleggiato
per una crociera nelle isole della Dalmazia, insieme alla famiglia e a due coppie di amici.

L’uomo di origini siciliane, nato 57 anni fa a Sant’Agata di Militello, nel Messinese, era AD del gruppo “TUO”, che gestisce i supermercati Tuodì.

Lunedì notte, i primi sintomi di quello che è apparso come un avvelenamento; i fenomeni sono stati avvertiti a seguito di una cena consumata sull’isola di Hvar. Ad avvertirli sei, su otto, tra i componenti dei commensali. Immediato il ricovero presso l’ospedale di Spalato: disperate le condizioni.

La figlia della compagna del manager Vinci ed il figlio avuto dalla coppia, rispettivamente di undici e di otto anni si trovano ricoverati, nel reparto di rianimazione, perché in stato di semicoma.

La compagna, dopo uno stato di malessere, si è poi ripresa. Stanno meglio anche gli altri del gruppo e dovrebbero essere dimessi nella giornata di oggi.

All’origine della tragedia svariate ipotesi: i vacanzieri avrebbero inalato i gas di scarico emessi dai dispositivi di aria condizionata o dai water, in cabina; un’intossicazione alimentare cagionata cibo consumato nella trattoria dove avevano cenato. Sembra, tuttavia, sia stata accantonata la seconda opzione, dal momento che i bimbi non avevano mangiato nulla di quel cibo. È giallo.

Si rimane necessariamente in attesa dei risultati di laboratorio. L’inchiesta è già stata aperta, così come è stata disposta l’autopsia.

Secondo le prime indiscrezioni, ad uccidere Vinci sembra sia stata il colpo in testa che l’uomo avrebbe riportato a seguito ad una caduta, probabilmente di notte mentre tentava di andare in bagno. Per le comunicazioni certe ed inconfutabili si attende l’esame autoptico.

Presente sull’imbarcazione anche il sindaco di Sant’Agata di Militello,  Bruno Mancuso, che agli organi di stampa ha dichiarato: <<È morto un mio amico e due piccoli sono ricoverati in gravi condizioni in ospedale.>>

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su