Home / Cultura / Arte e Libri / Taormina, al via la Carmen al Teatro Antico: una storia di oggi
Taormina, al via la Carmen al Teatro Antico: una storia di oggi

Taormina, al via la Carmen al Teatro Antico: una storia di oggi

Manca poco all’inizio dello spettacolo, a meno di sei ore parte il conto alla rovescia. Alle ore 21:30, un’altra serata del “Festival Taormina Opera Stars”, giunto alla sua quinta edizione.

Amore, passione e gelosia saranno i protagonisti dell’opera lirica di George Bizet, in quattro atti, su libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy con Gianna Fratta direttore.

A trionfare sul suggestivo palco del Teatro Antico di Taormina l’interpretazione magistrale di Carmen e di Josè. “Perla del Mediterraneo” come Siviglia, in Spagna, e nastro del tempo riavvolto fino al periodo attorno al 1820, divenendo forte l’attualità, che ferma l’attenzione sul fenomeno del “femminicidio”.

Viene sedotto ed abbandonato dalla zingara Carmen, la bella sigaraia sospettata di contrabbando, il sergente di nome Josè; le giura vendetta, mentre lei finisce con il rimanere conquistata dall’affascinante toreador di Granada, Escamillo. È allóra che Josè, in preda alla gelosia cieca ed all’ira, arriva a pugnalarla a morte, costituendosi subito dopo ai gendarmi.

Da sinistra: Merceddes, Carmen , Escamillo

<<Oggi, il fenomeno dell’uccisione delle donne è attuale, – dice il produttore del “Taormina Opera Stars”, Maurizio Gullotta, – ne stiamo attenzionando la tragicità del problema sociale, causato da chi non ha rispetto per le persone “delicate“.>>

E, alla domanda se “il teatro deve avere una strategia d’impresa per riscuotere risultati” spiega: <<L’improvvisazione lascia il tempo che trova. Se non si pianifica, non si realizza uno spettacolo. Bisogna saper gestire.>> – trasmettendo il senso dell’esperienza nel settore.

E allora appuntamento, stasera, con la “Carmen”, una storia di oggi!

Micaela, torero, Mercede , Escamillo
Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su