Home / Società / Sanità / Ospedale a colori: “L’isola del Sorriso” al Policlinico di Messina
Ospedale a colori: “L’isola del Sorriso” al Policlinico di Messina

Ospedale a colori: “L’isola del Sorriso” al Policlinico di Messina

L’ ospedale deve essere un luogo gradevole, accogliente, dove i pazienti ed il personale che vi lavora, si sentano a proprio agio. Il colore e la luce distraggono il paziente dal dolore e da sé stesso. Ma, troppo spesso, quando si entra in ospedale i colori svaniscono, domina un colore bianco che ci rende estranei, tristi e che, certamente non aiuta a superare la malattia.

A tal proposito, prende il via lunedì 23 settembre, sulla piattaforma di crowdfunding Eppela.com, la campagna di raccolta fondi che mira a sostenere la realizzazione de “L’Isola del Sorriso”, un’opera di arte murale firmata da Ospedali Dipinti, un’idea nata nel 2012 dall’artista italiano Silvio Irilli.

Lo scopo del progetto è portare luce e colore “in corsia”, nella sala d’attesa del reparto di neuropsichiatria infantile del Policlinico Gaetano Martino di Messina, allontanando le paure ai piccoli pazienti.

Silvio Irilli, artista e fondatore di www.ospedalidipinti.it, in collaborazione con le Onlus, vuole portare il colore negli ospedali italiani. A Messina Ospedali Dipinti ha avviato una collaborazione con l’associazione ABC Amici dei Bimbi in Corsia.

L’associazione da anni fornisce sostegno ai piccoli pazienti e alle famiglie per alleviare la loro permanenza nei reparti del Padiglione NI (chirurgia pediatrica, nefrologia pediatrica, pediatria, genetica ed immunologia, neuropsichiatria).

Un importantissimo progetto di solidarietà che darà un look tutto nuovo divertente e colorato, per dar spazio alla fantasia dei più piccoli pazienti e garantire loro la miglior accoglienza e l’umanizzazione del ricovero.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su