Home / Cultura / Arte e Libri / Libri d’autore nella Rassegna 100 Sicilie: programma
Libri d’autore nella Rassegna 100 Sicilie: programma

Libri d’autore nella Rassegna 100 Sicilie: programma

Nell’ambito della Rassegna 100 Sicilie, l’Anteprima libri partirà con il primo appuntamento, Lo Stretto di Messina: un mare di miti e di eroi, da Orione a Colapesce a cui parteciperà la scrittrice Nadia Terranova per una speciale presentazione del libro Omero è stato qui. Miti e leggende dello Stretto, ed. Bompiani, un omaggio alla sua Città e al suo mare e il giornalista Sergio Palumbo per Colapesce e altre leggende normanne di Sicilia, ed. Le farfalle, presso il Circolo Canottieri Thalatta di Messina, il 15 novembre.

Il programma prevede alle ore 18:30 la conferenza stampa per i giornalisti; alle ore 19:00 l’incontro, con i saluti dell’avv. Giuseppe Antillo, Vicepresidente del Circolo, e dei Partners, gli interventi degli autori, le letture dell’attore Gianni Di Giacomo, il contributo dell’etnoantropologo Sergio Todesco e il coordinamento di Milena Romeo, direttore della Rassegna e alle 20,15 firma copie.

Nadia Terranova (Messina, 1978) vive a Roma. Per Einaudi Stile Libero ha scritto i romanzi “Gli anni al contrario” (2015,) vincitore di numerosi premi tra cui il Bagutta Opera Prima, il Brancati e l’americano The Bridge Book Award) e “Addio fantasmi” (2018), finalista al Premio Strega, vincitore del premio Subiaco Città del libro e in corso di traduzione in venticinque paesi tra cui gli Stati Uniti). Ha scritto anche diversi libri per ragazzi, tra cui “Bruno il bambino che imparò a volare” (Orecchio Acerbo 2012), “Casca il mondo” (Mondadori 2016) e “Omero è stato qui” (Bompiani 2019). Collabora con la Repubblica, il Foglio e altre testate.

Sergio Palumbo, giornalista e documentarista messinese. Tra i suoi saggi: Una polemica fra Vann’Antò e Pasolini (1988), L’altra faccia dell’isola. Incontri con Leonardo Sciascia (1996); Montale e la Sicilia, alla scoperta di nuovi talenti (1998); L’impetuosa giovinezza di antiborghesi senza rimedio. Fascismo e afascismo nella stampa messinese degli anni Trenta (1999); I Piccolo di Calanovella (2001), Strategie e schermaglie sul quasimodismo nel carteggio con Glauco Natoli (2003); La quarta dimensione di Beniamino Joppolo (2010). Ha pubblicato il suo primo libro di narrativa Tre sogni, tre racconti (2015) e D’Arrigo, Guttuso e i miti dello Stretto (2016) per le edizioni “Le Farfalle”

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su