Home / In Evidenza / “Non solo il 25”: confronto su violenza e disuguaglianza femminile
“Non solo il 25”: confronto su violenza e disuguaglianza femminile

“Non solo il 25”: confronto su violenza e disuguaglianza femminile

Un incontro dal titolo “Non solo il 25” si è tenuto presso l’I.T.T. “E.Majorana” a seguito della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. È stato un modo per attuare un confronto sui temi della violenza e della disuguaglianza femminile.

Il dibattito, organizzato dalla Lute Milazzo, ha visto la presenza del presidente Claudio Graziano, che ha aperto i lavori, e di Lucilla Anzalone, che ha fatto da moderatrice.

Sono intervenute la dott.ssa Maria Luisa Poma, che ha illustrato il fenomeno del femminicidio dal punto di vista del carnefice; e l’avv. Monica Piccione che ha, invece, affrontato l’aspetto mediatico della problematica.

E quando a prendere la parola è stata l’avv. Piera Basile è stata la volta di una dissertazione sul tema della coscienza sociale emergente, a partire dal reato di adulterio e fino al codice rosso.

Commoventi gli interventi delle allieve del corso di teatro, le quali hanno dato voce a donne uccise per mano dei loro persecutori.

L’evento ha avviato un ciclo di incontri, che avrà inizio a gennaio, in cui si parlerà de “I talenti delle Donne” senza fare retorica sulla vittimizzazione. Verrà, invece, valorizzato “un femminile” da cui estrarre solo plusvalore economico. “L’intelligenza femminile a lavoro”. A prendervi parte donne che hanno fatto la nostra storia, talentuose, forti, coraggiose ed animate da passione, che rappresentano la prova vivente che, anche se si è donne, si può riuscire a realizzare quello che più si desidera.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su