Home / Meteo e Ambiente / Ambiente / Santa Lucia: la neve, il vento previsto e un clima che non c’è più
Santa Lucia: la neve, il vento previsto e un clima che non c’è più

Santa Lucia: la neve, il vento previsto e un clima che non c’è più

Cari amici,

le nevicate che in queste ore interessano il nord Italia-in particolare aree “allergiche” alla dama bianca come le zone di Rovigo e Verona-sono uno scialbo fac-simile di ciò che accadeva in passato, quando le perturbazioni atlantiche erano in grado di regalare alle pianure del nord diversi centimetri di neve(e talora metri come nell’85, nella foto di Repubblica la città di Milano all’epoca). Anche la tempesta di maestrale che tra stasera e domattina si abbatterà sul messinese è un episodio sparuto, in un clima come il nostro che ha visto calare bruscamente le giornate di vento forte. Non parliamo poi della neve a Floresta, che non dovrebbe essere una notizia in dicembre e invece lo è. Non è detto che la causa sia solo l’inquinamento, può essere anche una normale oscillazione climatica, ma così è. Ma veniamo a noi: tra oggi e domani il messinese verrà interessato dalle ultime piogge e da un rinforzo del maestrale, con temperature in media e umidità alta, da domenica il vento si disporrà da sud e il bel tempo lascerà spazio, martedì, a qualche nuvola, sempre in un contesto sciroccale. Un dicembre nella norma, ma nella norma degli ultimi anni, amorfo, scialbo, senza infamia e senza lode. Vedremo se le cose cambieranno.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su