Home / Sport / Volley / Partito il volley in carrozzina, un altro progetto sociale dell’Akademia Sant’Anna.
Partito il volley in carrozzina, un altro progetto sociale dell’Akademia Sant’Anna.

Partito il volley in carrozzina, un altro progetto sociale dell’Akademia Sant’Anna.

L’Akademia Sant’Anna conferma il suo impegno nel sociale. Da questo pomeriggio ha preso il via un altro dei progetti messi in campo dalla società del presidente Fabrizio Costantino e così, dopo il minivolley per i bambini affetti da autismo ed il protocollo di intesa stipulato con la Scuola Pajno, è partito un nuovo e stimolante progetto, il Volley in Carrozzina.

Il progetto permetterà ad un gruppo di atleti con disabilità di cimentarsi nel nostro splendido sport e di utilizzare la pallavolo come potente mezzo di inclusione sociale.

Al fianco di Akademia, come in molte altre occasioni, anche l’IRCCS Bonino Pulejo che, grazie al prof. Dino Bramanti, sta appoggiando le nostre iniziative mettendo a disposizione uno staff medico e scientifico di eccellenza.

«Il compito di una società sportiva che vuole essere parte integrante del territorio come la nostra è anche questo, di stare accanto alla comunità – ha detto il presidente Fabrizio Costantino – quando abbiamo fondato l’Akademia Sant’Anna abbiamo messo tra le nostre priorità il valore aggiunto da riversare sulla città attraverso progetti di inclusione sociale come questo. Valori che sono stati sposati da tutti i nostri partner e per questo non possiamo che ringraziare chi ci sta accompagnando nella stagione sportiva in corso: SiCom, Gioielleria La Motta, Sciotto Automobili, Gruppo LEM, Moretti Spa, TerCaffè, Cadime, Farmacia Mercurio, Universo Vetro, RCA Electic, Azzurra Servizi, Vermein, Cirpe, Grecale, Kon Gusto, Cardile Forni».

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su