Breaking News
Home / Società / Sanità / Messina, pari opportunità e violenza di genere in VII Commissione
Messina, pari opportunità e violenza di genere in VII Commissione

Messina, pari opportunità e violenza di genere in VII Commissione

Un incontro per approfondire le importanti tematiche delle pari opportunità e della violenza di genere, tenutosi nel corso della seduta odierna della VII Commissione Consiliare, presieduta dal Consigliere Dino Bramanti.

Hanno aderito alcune importanti associazioni e, in rappresentanza di esse, i loro referenti. Per il CUG (Comitato Unico Pari Opportunità), Rosa Spinella e Gabriella Giannetto; Rossella Nastasi per l’Associazione Astrea Amici delle Donne; Rosaria Maira per le pari opportunità del S.I.A.P. (Sindacato Italiano Appartenenti Polizia di Stato); Clara Crocè del Coordinamento Sindacale Autonomo Pari Opportunità; Annamaria Tarantino dell’Acisjf; e Patrizia Rizzo per l’Associazione Pari Opportunità Professionisti Avvocati di Messina.

L’Assessore al ramo, Carlotta Previti, da novembre 2019 coordina uno dei tre tavoli di lavoro per la redazione del Piano Nazionale per l’uguglianza di genere nell’ambito della III Edizione degli Stati Generali di ANCI Nazionale. Ha, inoltre, avanzato proposte di azioni positive, realizzate con il PON METRO, ossia misure atte a rimuovere gli ostacoli che impediscono le pari opportunità; azioni dirette a favorire l’occupazione femminile e l’uguaglianza sostanziale tra uomini e donne nel lavoro con misure specifiche come borse lavoro, tirocini formativi e microcrediti destinati a donne in situazione di precariato sociale ed abitativo.

Il Presidente della VII Commissione, Dino Bramanti, ad un anno dalla improvvisa scomparsa, ha ricordato Alessandra Musarra, la giovane messinese vittima di femminicidio, e ha poi ha ribadito l’importanza del dialogo con le Istituzioni per contrastare la violenza fisica, psicologica, economica e lavorativa sulla donna-

Verranno attenzionate altre importanti iniziative sul tema, poco attenzionato, nel rispetto delle richieste inoltrate dalle associazioni e dai consiglieri.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su