Breaking News
Home / Cronaca / S.Croce Camerina: positivo il 1° confronto con sindaco e vicesindaco
S.Croce Camerina: positivo il 1° confronto con sindaco e vicesindaco

S.Croce Camerina: positivo il 1° confronto con sindaco e vicesindaco

Senza troppi clamori il “triangolare” tra il sindaco di Santa Croce Camerina Giovanni Barone, il vice sindaco Frasca Filippo e Mangione Giovanni, cittadino di Vittoria e residente estivo di Caucana.

“Un momento di distensione civica – racconta Mangione – che, in poco più di un’ora, ha sviscerato le ataviche problematiche della frazione. Quattro i temi di rilievo: 1) la messa in sicurezza del manto stradale e dell’illuminazione; 2) la tutela della costa per i fenomeni di erosione; 3) la soppressione  delle strisce blu in via delle  Anticaglie, lavori che come riferisce il sindaco inizieranno tra due mesi circa; 4) una mancanza di interlocuzione programmata tra la frazione ed il Comune”.

“Abbiamo parlato di tutto ed è stata una giornata davvero positiva. – commenta Mangione – L’incontro, il primo di una lunga serie, mi auguro segni davvero l’avvio di una collaborazione proficua e di un percorso di progettazione condivisa e partecipata”.

“Avere condiviso un progetto comune sull’area mi fa ragionevolmente sperare che possa continuare positivamente la collaborazione con l’Amministrazione, generando una progettazione condivisa sul futuro, che punti alla valorizzazione di Santa Croce Camerina e la parte marinara,  con importanti sviluppi turistici e culturali”.

Mangione

“Ho chiesto al sindaco di curare le varie frazioni, tutte con la stessa attenzione, perché ogni frazione ha le sue potenzialità”. A dirlo, rivolgendosi al sindaco, ancora Giovanni Mangione.

Dal canto suo, il sindaco Barone ha porto a Mangione i suoi ringraziamenti per la sensibilità dimostrata e per la disponibilità ad individuare gli interventi da compiere. “Tante le proposte e le aspettative, – conclude Mangione “nella speranza che non restino lettera morta“.

Da sinistra, Giovanni Mangione e il sindaco Barone
Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su