Breaking News
Home / Sport / Altri sport / Coronavirus Messina, al via la “push up challenge” per stare in casa
Coronavirus Messina, al via la “push up challenge” per stare in casa

Coronavirus Messina, al via la “push up challenge” per stare in casa

L’iniziativa è partita da un ragazzo messinese, che ha lanciato a tutti una “sfida-passatempo”, uno “scacciapensieri” casalingo con l’intento di tirar su il morale ed impegnare tutti nelle lunghissime giornate (almeno 14) di autoisolamento generale.

Da siciliano doc, Sergio ha, in questo modo, concretizzato la voglia e la determinazione di superare al meglio il difficile momento. Stare in casa sì, ma in allegria.

Faccio partire una ‘challenge’ – ha scritto – per approfittare del periodo di tempo in cui dovremo stare a casa. È una ‘push up challenge’… – ha spiegato – Sfido pubblicamente 5 persone“.

Nel rigoroso rispetto della regola #iorestoacasa, la sfida virtuale è ben presto divenuta virale; si è innescato un vero e proprio collegamento virtuale che sta invogliando tutti ad aderire di buon grado.

C’è tempo entro il 3 aprile, fino al termine fissato dal Governo per la quarantena e lo stato di emergenza nazionale. Entro quella data, ha spiegato Sergio: “Dovrete pubblicare un video in cui farete 20 piegamenti su braccia consecutivi. Naturalmente anche voi, nei vostri video, dovrete taggare altri 5 amici“.

Una “sfida a catena” per coinvolgere ed impegnare in modo atletico e divertente anche i più annoiati dalla vita casalinga (perché no?) i meno affaccendati, non necessariamente sportivi, affinché si “sradichino” dal divano.

“Cosi, – conclude Sergio – magari, stando a casa vi passate un po’ il tempo. Che la sfida abbia inizio!”

Push up challenge
Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su