Home / Meteo e Ambiente / Ambiente / Messina, sanificazione e disinfestazione strade, marciapiedi, aree pubbliche
Messina, sanificazione e disinfestazione strade, marciapiedi, aree pubbliche

Messina, sanificazione e disinfestazione strade, marciapiedi, aree pubbliche

Avviata la procedura per sanificazione e disinfestazione di strade, marciapiedi e aree pubbliche. Ad occuparsene MessinaServizi Bene Comune, che chiede ai cittadini di rispettare il divieto assoluto per oggi sabato di conferimento di ogni genere di rifiuti.

L’intervento straordinario, a Messina, si prevede anche nei mercati coperti, luoghi in cui già si è provveduto a partire dalla settimana scorsa, secondo le indicazioni  previste nell’ordinanza n.62 del 13 marzo emanata dal sindaco Cateno De Luca.

Per compiere la disinfezione sarà utilizzato l’ipoclorito di sodio, nel rispetto delle dosi previste per Legge per questo tipo di attività.

In quanto giorno prefestivo, oggi sabato non è possibile conferire rifiuti per la raccolta differenziata, né per quella indifferenziata. Il mancato rispetto della prescrizione comporterà il rischio di una doppia sanzione: la prima per aver conferito in un giorno dove non è possibile; la seconda perché si è usciti di casa senza un valido motivo, contravvenendo a quanto scritto nel DPCM. roprio perché è un giorno dove non si possono gettare i rifiuti. Saranno all’uopo intensificati i controlli della Polizia Municipale.

Messinaservizi Bene Comune ha, inoltre, scelto la giornata odierna per procedere all’ennesima opera di sanificazione e disinfezione delle proprie strutture e dei propri mezzi necessari per il servizio, approfittando del prefestivo in cui gli operatori non sono impegnati nella raccolta.

Voglio ringraziare ancora un volta i cittadini che, con grande responsabilità, stanno seguendo le indicazioni del Governo e del sindaco per contenere la diffusione del Coronavirus”. – ha detto Giuseppe Lombardo, presidente di Messinaservizi bene Comune.

La restrizione alle nostre libertà di mobilità comporta certamente un grande sacrifico, – ha sottolineato – che deve essere compreso, perché la tutela della salute deve essere anteposta ad ogni altro pur importante interesse, stante il rischio di un contagio esteso”.

Ringrazio anche tutti gli operatori di Messinaservizi Bene Comune che, – dice – ogni giorno, anche in un periodo così difficile e complicato stanno facendo il loro lavoro con lo stesso impegno e abnegazione di sempre”.

Ognuno di noi può fare tanto per la collettività. Insieme ce la faremo”. – conclude Lombardo con un messaggio di speranza alla collettività.

Sanificazione mercati, Messina
Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su