Home / Cronaca / Messina, denuncia dal Viminale: la replica del sindaco De Luca
Messina, denuncia dal Viminale: la replica del sindaco De Luca

Messina, denuncia dal Viminale: la replica del sindaco De Luca

<<L’ho detto in modo chiaro: il ministro ha deciso di denunciarmi? Ci confronteremo nel processo. Ne parlerò, domani, con i miei legali. Farò io una denuncia>>. Queste, le parole del sindaco di Messina nel corso della sua ultima diretta ai cittadini

<<Il comunicato del Ministero era totalmente scollegato da ciò che noi già avevamo accertato sullo Stretto. La mia reazione è sicuramente fuori dalle righe ma non lo abbiamo fatto per strumentalizzare una posizione politica, lo abbiamo fatto come grido di dolore>>.

<<Io quello che sento di fare, in queste battaglie, lo faccio. Qui, l’obiettivo non è se il sindaco di Messina ha ragione o no, ma se si possa mai continuare a sopportare una situazione del genere, se possiamo essere sbeffeggiati da una macchina della Francia>>.

<<Sig.ministro, noi siamo in trincea e il nostro mestiere lo conosciamo. Noi facciamo il nostro mestiere e lei si faccia il suo. Eviti la pressione mediatica su questo argomento, perché io non mi impressiono. Non so se lei voleva dire a tutto il mondo non alzate la testa perché>>.

<<La mia è stata una caduta di stile, sicuramente, ma la sua non è stata da meno. Se sono al terzo comune che amministro è perché almeno la gente apprezza i miei difetti ma sa che io, nell’esercizio delle mie funzioni, ci metto tutto me stesso e questo la gente lo sa e sa che tutti i miei errori sono quelli vdi un sindaco di trincea>>.

<<Per me la questione è chiusa quà. Siamo servitori della gente e se questo vuol dire servitori dello Stato io non sono meno di lei, nella mia funzione di sindaco>>.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su