Home / Cultura / Consulta Giovanile, Villafranca Tirrena: “informare per resistere”
Consulta Giovanile, Villafranca Tirrena: “informare per resistere”

Consulta Giovanile, Villafranca Tirrena: “informare per resistere”

Continua l’impegno della Consulta Giovanile di Villafranca Tirrena nell’ambito della comunicazione. Come resistere l’emergenza coronavirus da un punto di vista psicologico? Ansia, come affrontarla? Come gestirla? E’ stato pubblicato, nei giorni scorsi, il secondo video che vede come protagoniste la Psicologa Psicoterapeuta Paola Irrera che, insieme a Silvana Formica, hanno affrontato il tema dell’ansia, come affrontarla e come gestirla in questo delicato momento storico per tutti noi. Nel video precedente, la dottoressa Irrera, ha spiegato come metabolizzare questo delicato momento, fornendo preziosi consigli per riuscire ad affrontarlo nel migliore dei modi.

«Abbiamo trattato secondo una visione psicologica – dice la Psicologa Psicoterapeuta Paola Irrera – la gestione della quotidianità in relazione all’emergenza attuale, l’importanza nel riconoscere le emozioni e la possibilità di chiedere aiuto ai servizi territoriali. Nella seconda intervista abbiamo parlato dell’ansia, come riconoscerla e qualche buona pratica per poterla gestire al meglio.»

Precedentemente erano stati affrontati i temi dell’alimentazione insieme ai Biologi Nutrizionisti Zena e Calatozzo insieme al delegato allo sport Carmelo Ramuglia, mentre Antonino Mangano ha discusso dell’iniziativa musicale “Affacciati alla finestra Villafranca” con Davide Saporita e Monica Mancuso, organizzatori dell’iniziativa, mentre il Presidente, Gabriele Maimone, aveva discusso con il Sindaco Matteo De Marco e l’Assessore alle politiche sociali culturali e giovanili, Nino Costa, delle misure restrittive adottate alla metà di marzo.

«Sono molto contento del lavoro che sta portando avanti la Consulta –  sottolinea il Presidente della Consulta Giovanile Gabriele Maimone – rigorosamente in modalità Smart Working, per fornire delle informazioni utili alla cittadinanza, che speriamo possano aiutarla ad affrontare meglio questo difficile periodo. Inoltre ringrazio i membri della Consulta che hanno partecipato alla donazione di generi alimentari, che stamattina abbiamo portato al Comune!»

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su