Breaking News
Home / Società / Sanità / Orari di apertura e chiusura delle farmacie nel Comune di Messina
Orari di apertura e chiusura delle farmacie nel Comune di Messina

Orari di apertura e chiusura delle farmacie nel Comune di Messina

Con ordinanza n. 120, entrata in vigore dalle ore 16:00 di oggi, martedì 14, e valida fino al 3 maggio 2020, salvo ulteriori disposizioni. Con essa, il sindaco di Messina, Cateno De Luca, ha disposto che le farmacie, urbane e rurali del Comune, osservino gli orari di apertura e chiusura così come di seguito disciplinati: dalle ore 8:30 alle ore 13:30 per tutte le farmacie operanti sul territorio comunale; dalle 16:00 alle 18:00 per tutte le farmacie operanti sul territorio comunale.

Inoltre, è disposta l’apertura nella fascia oraria tra le ore 13:30 (chiusura mattutina) e le ore 16:00 (inizio dell’apertura pomeridiana) da comunicare preventivamente alle Autorità competenti. Restano invariati gli orari e i turni già comunicati dall’Ordine Provinciale dei Farmacisti per garantire il turno notturno a partire dalle ore 19:30 fino alle ore 8:30 dell’indomani mattina.

Le farmacie che garantiranno il turno notturno dovranno comunicare alle Autorità competenti se intendono prolungare l’orario di apertura dalle ore 18:00 fino all’inizio del turno notturno (ore 19:30). Le farmacie di turno non sono tenute a rispettare l’obbligo di chiusura nei giorni della domenica e nei giorni festivi, in cui possono svolgere anche il servizio mediante la consegna a domicilio dei farmaci nel rispetto della normativa vigente in conformità a quanto previsto nell’Ordinanza del Presidente della Regione Siciliana n. 16 dell’11 aprile 2020.

Sono tenute a fare osservare la regola del distanziamento interpersonale di un metro e ammettere gli ingressi soltanto in modo dilazionato, oltreché impedire di sostare all’interno dei locali più del tempo necessario all’acquisto dei beni. Dovrà essere offerta la garanzia di igiene ambientale con frequenza almeno due volte giorno ed in funzione dell’orario di apertura; una adeguata aerazione naturale e il ricambio d’aria; disporre sistemi per la disinfezione delle mani da tenere accanto a tastiere, schermi touch e sistemi di pagamento.

La sanificazione dei locali dovrà avvenire, a giorni alterni, ad opera di una ditta specializzata a fronte di idonea fattura o documentazione comprovante lo svolgimento del servizio. In alternativa, potranno fare da sé ma con appositi prodotti, attestandone l’impiego in un apposito registro.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su