Home / Cronaca / Coronavirus, Di Gregorio: “Dotare di termoscanner gli ingressi di mercati e supermercati”
Coronavirus, Di Gregorio: “Dotare di termoscanner gli ingressi di mercati e supermercati”

Coronavirus, Di Gregorio: “Dotare di termoscanner gli ingressi di mercati e supermercati”

Dotare i punti vendita di guardie giurate posizionate all’ingresso con termoscannerper essere certi che non ci sia febbre, uno dei sintomi del Coronavirus“. È la proposta del consigliere della V Municipalità, Maurizio Di Gregorio, indirizzata al sindaco di Messina, Cateno De Luca.

Chi ha una temperatura corporea superiore ai 37,5 gradi – spiega non può entrare al supermercato. La novità – dice – potrebbe essere gradita dai clienti che si sentono più sicuri nel fare la spesa”.

L’introduzione del termoscanner – continua – è soltanto l’ultima precauzione adottata da più punti vendita d’Italia per evitare assembramenti e situazioni a rischio: ingressi scaglionati, casse aperte alternativamente, vetri in plexiglass a protezione dei cassieri, guanti monouso e gel disinfettante agli ingressi”.

La raccomandazione resta quella di recarsi in negozio nel numero di un solo componente per nucleo familiare e di attenersi rigidamente alle disposizioni in essere sul territorio, in modo da limitare con i singoli comportamenti la diffusione del virus Covid-19“. Conclude così il consigliere Di Gregorio.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su