Home / Società / Lavoro / Messinaservizi: al via le prove pratiche per i primi 50 operatori ecologici
Messinaservizi: al via le prove pratiche per i primi 50 operatori ecologici

Messinaservizi: al via le prove pratiche per i primi 50 operatori ecologici

Dopo le prove pratiche, gli operatori ecologici saranno operativi il 4 giugno, prestando la propria opera per avviare la terza zona dell’area Nord e dell’area Sud della raccolta porta a porta in città. Le prove pratiche per l’assunzione dei primi 50 operatori ecologici partono oggi. A comunicarlo Messinaservizi Bene Comune.

Con l’assunzione di queste nuove unità di personale, la società potrà dal 4 giugno in poi avviare nuove zone di raccolta porta a porta in città completando la terza  zona dell’area Sud e  dell’area Nord della città“. A dirlo il presidente di Messinaservizi Bene Comune Giuseppe Lombardo.

Nelle prossime settimane, – aggiunge – procederemo con le altre prove pratiche per gli altri 50 operatori ecologici, in modo da determinare l’assunzione cosi di tutti gli operatori dei quali avevamo bisogno. Prosegue intanto, senza sosta, l’attività di Messinaservizi Bene Comune per la scerbatura in tutta la  città, per recuperare quanto non si è potuto fare a marzo ed aprile a causa del 50% di personale in meno causa Covid-19″.

Solo comunque con l’integrazione del contratto di servizio, che si era avviato prima dell’emergenza, si potrà dare una risposta definitiva al decoro urbano in città”. Conclude così il presidente Lombardo.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su