Breaking News
Home / Società / L’Istituto Comprensivo Saponara per #PALERMOCHIAMAITALIA
L’Istituto Comprensivo Saponara per #PALERMOCHIAMAITALIA

L’Istituto Comprensivo Saponara per #PALERMOCHIAMAITALIA

Più di due mesi di chiusura dei cancelli dei plessi dell’Istituto Comprensivo Saponara, diretto dalla prof.ssa Emilia Arena, non hanno impedito agli alunni proprio ieri, sabato 23 maggio 2020, di farvi ritorno, nella maniera più spontanea, quasi a voler testimoniare in un giorno così particolare che la scuola non si mai è fermata e continua incessantemente ad alimentare idee e a trasmettere valori autentici quali il senso di giustizia e, per dirla con Giovanni Falcone, lo spirito di servizio.

Sono bastati un post su Facebook e una circolare di invito ad aderire al flashmob #PALERMOCHIAMAITALIA per generare un tamtam capace di coinvolgere alunni, famiglie e docenti che immediatamente hanno realizzato disegni, stampe e altri messaggi che richiamano i colori dell’Italia e della speranza nella giustizia poiché “Gli uomini passano, le idee restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini”.
I ragazzi  erano stati invitati a partecipare all’iniziativa citata e a realizzare momenti di studio e riflessione con i loro docenti, seppure tramite didattica a distanza. Si sono dovuti accontentare rimandando, come tanti altri giovani, la loro presenza nella città di Palermo; non hanno rimandato invece la loro voglia di esserci comunque, anche se a distanza, così hanno colorato prima i loro pensieri, dato forma alle loro idee e spontaneamente chiesto il permesso di dare vita e colore alle scuole, anche se solo dall’esterno.
Così, i cancelli e le inferriate di tutti i plessi di Saponara, Rometta e Spadafora hanno indossato i colori della giustizia e della gratitudine, che, con semplicità e innocenza i bambini hanno voluto esprimere non solo nei confronti delle vittime della mafia, ma anche di tutti coloro che oggi vivono dedicando la loro vita agli altri, come fanno ogni giorno medici, infermieri, uomini e donne delle forze dell’ordine e del volontariato, incuranti dei rischi personali, completamente dediti alla solidarietà, specialmente in questo periodo di emergenza covid.

«Non è questa l’unica espressione di quelle competenze – spiega la prof. ssa Emilia Arena – sociali che gli alunni dell’IC “Saponara” hanno dimostrato di avere acquisito, accogliendo sempre con entusiasmo le varie proposte formative. Anche in questo periodo, caratterizzato da una forte precarietà, sono stati un esempio di forza e di costanza, estrinsecate nella partecipazione a concorsi di poesia, disegno e rassegne musicali. Certamente però #PALERMOCHIAMAITALIA risulta l’espressione più significativa del loro essere piccoli cittadini proiettati già in un futuro in cui il pieno esercizio di cittadinanza attiva sarà la loro impronta di vita.»

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su