Home / Politica / Comune / Cateno De Luca: “Sto bene ed anche da qui vi tengo sotto controllo”
Cateno De Luca: “Sto bene ed anche da qui vi tengo sotto controllo”

Cateno De Luca: “Sto bene ed anche da qui vi tengo sotto controllo”

In un video (👉https://bit.ly/3cdZur8), apparso sulla sua pagina ufficiale del social Facebook, il sindaco di Messina lancia un messaggio ai cittadini messinesi. Un modo per tranquillizzare e rassicurare tutti che l’attività da Primo cittadino è in atto e non si è mai arrestata. <<So che vi manco, anche voi mi mancate. Voglio tranquillizzare tutto coloro i quali, in questo momento particolare, mettono in moto la loro fantasia. Anche questo ci sta, perché non tutti sono particolarmente sensibili.

Io rientrerò lunedì 15 giugno, perché il 10 giugno mio padre fa 80 anni ed io gli sto facendo questo regalo. Non solo sto vivendo ogni giorno qui con lui, lo sto spronando a rialzarsi perché questa ischemia, che ha avuto la domenica di Pasqua, lo ha portato dalle stampelle alla sedia a rotelle. E, quindi, è giusto che io gli stia vicino come giusto che faccia ogni figlio nei confronti dei propri genitori.

Seguo, naturalmente, la città e vi posso assicurare che si sto andando avanti senza rallentamenti perché la mia giornata è costellata di incontri, videochiamate, di incontri di gruppo in videochiamata. Quindi, vi assicuro che sto seguendo, in ogni caso, la mia attività e lo state vedendo e siamo ripartiti. Tenete conto che fino al 15 di maggio non era possibile fare nulla perché sapete bene che era tutto sospeso.

Siamo ripartiti velocemente e sto seguendo ogni singola attività. Vi ringrazio di tutto, vi ringrazio anche per la vostra pazienza nel sopportare la mia assenza. È simpatico anche questo aspetto: prima sono stato accusato di eccessiva presenza, ora magari qualcuno si lamenta della mia assenza ma queste sono le manifestazioni di affetti, non è altro, ne sono fermamente convinto.

Tenete conto che io inizio la mia giornata già alle 5 di mattina e sento gli assessori costantemente. Il momento principale della giornata è dalle 22 in poi (a quell’orario mio padre dorme) e si inizia con la videochiamata con il Segretario generale con il quale facciamo, ogni sera, il punto della situazione e poi i vari confronti.

Devo dire che anche gli assessori mi vengono a trovare e, nel primo pomeriggio, perché riesco a fare dormire mio padre, si fa la lunga passeggiata discutendo dei vari problemi amministrativi e, soprattutto, si riflette la musica del mio torrente.

Ci tenevo semplicemente a tranquillizzarvi e a dirvi che io continuo ad esserci e ci sarò sempre e comunque. E mi permetto di dirvi che ci sarò ancora più forte, più ritemprato rispetto alla fase che abbiamo vissuto. Un caro abbraccio a tutti i miei amici e anche ai miei cosiddetti nemici avversari politici>>. Conclude, con queste parole, il suo videomessaggio da Fiumedinisi.

Seguici e condividi:

Lascia un commento

Torna su